Pechino Express, per la quarta edizione si cambia continente

di Mario Commenta

Grandi rivoluzioni in vista per Pechino Express: le prime anticipazioni sulla nuova stagione.

Non si ancora nulla della data di inizio della nuova edizione di “Pechino Express”, la quarta, ma molto probabilmente i tempi stanno stringendo dato che arrivano sempre più di frequente notizie e indiscrezioni circa i partecipanti a questa nuova stagione dello show.

Dodici le coppie partecipanti, i cui componenti sono stati scelti tra i volti più o meno noti del piccolo schermo, che quest’anno si sfideranno per la vittoria tra grandi novità.

La prima di queste è sicuramente il cambio di location per il travel show di Rai Due. Dopo tre anni di viaggi in Asia, infatti, Costantino della Gherardesca, che sarà nuovamente alla conduzione del programma, ha dichiarato di voler portare una ventata di novità cambiando continente, anche se ancora non si sa quale sarà la meta, ma sicuramente non sarà l’America. Per il conduttore, le mete ideali potrebbero essere Iran, Azerbijan e poi Turchia, oppure oppure Etiopia, Kenya e Tanzania.

Per quanto riguarda le coppie di partecipanti a “Pechino Express 2015”, sembra ormai essere data per certa la partecipazione di Laura Foggia ed Elena Cortini, due delle professoresse de “L’eredità”, lo show pre serale di Carlo Conti. La prima delle due ha già avuto esperienze in tal senso partecipando come tentatrice a Temptation Island.

Tra le presenze già confermate ci sono poi la coppia composta dalla showgirl Paola Barale e dal coreografo Luca Tommasini, e la coppia di fratelli composta da Naike e Andrea Rivelli. Altra partecipazione praticamente certa è quella di Simona Borioni e Francesca Vecchioni, partecipazione che ha suscitato già qualche polemica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>