Il più grande pasticcere, le prime indiscrezioni sul nuovo programma Rai

di Eleonora Costa Commenta

Siamo ancora in pieno periodo di cooking show che già sul piccolo schermo si affaccia con prepotenza un'altra tendenza in fatto di programmi di cucina: quella dei dolci e delle sfide alla ricerca del migliore pasticcere.

Non bastavano l’ormai consolidato “Bake Off Italia” di Real Time e il nuovissimo “Dolci dopo il Tiggì” dell’inossidabile Antonella Clerici. La Rai ha deciso di concedere ampio spazio alla dolcezza con un nuovo programma che vedrà sfidarsi pasticceri professionisti.

Il titolo del programma sarà “Il più grande pasticcere” e a condurlo ci sarà Caterina Balivo, la regina del pomeriggio di Rai Due con “Detto fatto”, sarà la nuova protagonista anche del martedì sera: il nuovo programma andrà infatti in onda tutti i martedì a partire dal prossimo 20 novembre, in prima serata sul secondo canale.

Originario della Francia, dove il titolo è “Qui sera le prochain grand pàtissier?”, il format prevede la sfida tra pasticceri professionisti che dovranno dimostrare di essere i migliori nella loro arte ad una giuria composta da tre esperti del settore: Luigi Biasiello, Leonardo De Carlo e Roberto Rinaldini.

Per il vincitore del programma potrà visitare le più importanti pasticcerie del mondo e pubblicare un suo libro di ricette.

Previste 5 puntate durante le quali si sfideranno i 10 pasticceri selezionati in tutta Italia, ogni puntata durerà circa 90 minuti.

E’ stata la stessa conduttrice di Aversa a confermare su Twitter e sul suo blog che sarà proprio lei la conduttrice di questo talent cooking show che promette di avere, come dichiarato dalla Balivo, “il sapore di un film francese dedicato alla pasticceria”.

Per scoprire come sarà “Il più grande pasticcere” non ci resta che attendere la prima puntata, che andrà in onda il 20 novembre alle 20.20 su Rai Due.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>