Dracula, in onda da questa sera la versione moderna del vampiro di Stoker

di Eleonora Costa Commenta

Grande serata di novità questa sera per Canale 5: dopo la messa in onda della prima puntata di “Squadra Antimafia 6” (clicca qui per le anticipazioni), verrà trasmessa la prima puntata di un’altra grande serie americana, la rivisitazione moderna di “Dracula“.

La seria, già trasmessa su Mya, sta suscitando un grande interesse soprattutto tra il pubblico femminile, dato che il suo protagonista è il bellissimo Jonathan Rhys Meyers, l’attore di origini irlandesi che abbiamo avuto occasione di vedere in “Velvet Goldmind”, “Match point”, “I Tudors”. Qui di seguito tutte le informazioni su “Dracula”.

Il capolavoro letterario di Bram Stoker è stato sottoposto all’ennesima rivisitazione, ma questa volta si tratta di una produzione molto moderna molto meno violenta e sanguinaria delle precedenti che affida il suo successo alla straordinaria capacità interpretativa di Rhys Meyers.

La storia si svolge a Londra, dove l’imprenditore americano Alexander Grayson sta lavorando per portare l’elettricità nelle case di tutti i cittadini. In realtà l’imprenditore è Vlad Tepes, il conte rumeno meglio conosciuto come Dracula. Il suo vero intento è quello di trovare e annientare l’Ordine del Drago, responsabile della maledizione che lo ha colpito secoli prima.

Insieme a lui ci saranno l’assistente Renfiel (interpretato da Nonso Anozie) e Abraham Van Helsing (Thomas Kretschmann), unici a conoscere la sua vera identità.

Non mancherà poi il lato romantico in queste moderne avventure di Dracula: il conte, infatti, si innamorerà di Mina Murray (Jessica De Gouw), studentessa che gli ricorda la moglie Ilona. Lui la vorrà accanto a sé, anche se questo non gli impedirà di portare avanti il suo piano di vendetta anche attraverso la conquista di Lady Jayne Wetehrby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>