Anche Bobo Vieri al Grande Fratello Vip?

di Mario Commenta

L'ex calciatore potrebbe essere uno dei concorrenti.

Continuano le indiscrezioni sul Grande Fratello Vip 2015 versione Italia. Tra i papabili concorrenti potrebbero esserci il calciatore Bobo Vieri e il dj Pierre Sarkozy, figlio dell’ex primo ministro francese Nicolas.

 

Secondo una fonte, infatti, sono questi i nomi che circolano a Cologno Monzese per la prima edizione celebrity del Grande Fratello, condotto da Alessia Marcuzzi per quattro puntate da gennaio 2016. Vediamo quindi nel dettaglio le primissime anticipazioni sul reality show di Canale 5.

Dopo la voce (smentita su Facebook dalla diretta interessata) che voleva Alba Parietti al Grande Fratello Vip, programma per il quale i nomi di Cristiano Malgioglio, Vladimir Luxuria, BrigitteNielsen parrebbero al momento più certi, Dagospia pubblica ora un’indiscrezione e fa i nomi di Bobo Vieri e di Pierre Sarkozy:

Due i nomi che circolano in queste ore a Cologno Monzese per la prossima edizione del ‘Grande Fratello Vip’. Il primo è quello del prezzemolino Bobo Vieri e l’altro quello di Pierre Sarkozy, il figlio bonazzo dell’ex primo ministro francese Nicola che di lavoro fa il dj’, si scrive sul blog di Roberto D’Agostino.

Per ora l’unica certezza sul Grande Fratello Vip italiano è la conduzione, affidata ad Alessia Marcuzzi. Sui nomi definitivi dei concorrenti della prima edizione evidentemente si sta ancora lavorando. Le altre voci parlano di Cristiano Malgioglio, Ana Laura Ribas, Valeria Marini, Flavia Vento, Alba Parietti, Tina Cipollari, Vladimir Luxuria, Brigitte Nielsen. Si parla anche di Emma Marrone e Marco Carta, nonché Raffaella Fico, Teo Mammucari, Ascanio Pacelli, Valerio Scanu e del rapper Moreno.

Nelle prossime settimane ne sapremo sicuramente di più.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>