Giorgio Panariello, in tv col nuovo show a Natale

di Mario Commenta

Il comico toscano ha in programma un ritorno coi fiocchi, i prossimi 22 e 23 dicembre sulla rete ammiraglia.

Un gradito ritorno, sugli schermi di Rai 1, per l’attore e comico toscano Giorgio Panariello che torna con “Panariello sotto l’albero – lo show”: è questo il titolo del nuovo spettacolo in due puntate che andrà in onda i prossimi 22 e 23 dicembre 2015, in contemporanea dal Modigliani Forum di Livorno.

panariello

Infatti, stando a quanto dice l’attore e comico toscano, non sono poche le idee per una scaletta televisiva ispirata al Natale. Ad esempio? ‘Barbara D’Urso che intervista San Giuseppe e gli chiede come la prende la cosa che (Gesù ndr) non è suo’; anche se il vero timore di Panariello è che Maurizio Crozza faccia in anticipo le sue stesse battute: ‘Come posso far ridere? Crozza poi è il mio incubo, va in onda tutte le settimane: non c’è una cosa che Maurizio non abbia già fatto’.
In “Panariello sotto l’albero – Lo show”, dunque, Panariello vorrebbe essere più graffiante, ‘entrare di più nell’attualità’, anche perché ‘devo cogliere il momento quando sono sul palco’. Scelta non semplice, come afferma lo stesso comico, visti ‘i battutisti su Twitter’ o un blog come Spinoza, dove ‘ci sono idraulici che fanno battute meglio delle mie’. Viva la sincerità…
Ma cosa farà praticamente Giorgio Panariello in Panariello sotto l’albero – Lo show? Di certo, fa sapere il comico toscano, a prendersi la scena ancora una volta, ma con lo sguardo sull’attualità, saranno i suoi personaggi più noti.

‘Non mancherà Renato Zero’ e ‘e ci sarà Naomo, la parodia di Briatore, che si propone come sindaco manager di Roma’, annuncia.

Del resto, l’attore e comico di origini napoletane che ore vive a Prato (ma è fiorentino doc), manca dal piccolo schermo da circa 3 anni, da quando nel 2012 ha portato su Canale 5 lo show Panariello non esiste, che ha ottenuto una media di oltre 5.5 milioni di telespettatori e quasi il 24% di share. Numeri che, ripetuti oggi, farebbero brillare gli occhi dei dirigenti Rai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>