Chi l’ha visto? I casi di mercoledì 7 ottobre

di Mario Commenta

La nuova puntata, condotta come sempre da Federica Sciarelli, si concentra sulle indagini relative a Guerrina Piscaglia e Denise Pipitone.

Si appresta a fare il suo ritorno sul piccolo schermo tra due giorni, ovvero mercoledì 7 ottobre, con una nuova puntat “Chi l’ha visto?”.

Lo storico programma di Rai 3 condotto da Federica Sciarelli è da sempre seguitissimo per via della sua serietà e della maniera con la quale conduce indagini su sparizioni e omicidi di cui si parla (a volte poco o per poco tempo). Saranno diversi i casi di cronaca di cui si occuperà la trasmissione: si partirà dagli ultimi aggiornamenti relativi alle indagini di Trifone Ragone e Teresa Costanza, i due fidanzati di Pordenone uccisi nel parcheggio di una palestra lo scorso 17 marzo. Verrà concesso spazio anche alla sentenza nei confronti di Jessica Pulizzi, accusata del rapimento della sorella Denise Pipitone. Non mancheranno inoltre gli aggiornamenti relativi alla sparizione di Guerrina Piscaglia e alla morte di Marco Vannini e Giulia Di Sabatino.

Guerrina Piscaglia manca da casa dal 1° maggio 2014 e, dopo mesi di indagini, si è provveduto all’arresto di Padre Gratien, accusato di omicidio volontario e occultamento di cadavere. La scorsa settimana il sacerdote è stato rinviato a giudizio: il GIP del Tribunale di Arezzo ha accolto le richieste della Procura di procedere con rito immediato che avrà inizio il 4 dicembre.

Non si è mai trovato anche il corpo di Denise Pipitone, scomparsa dalla sua casa di Mazara del Vallo il 1° settembre del 20014. Durante la puntata di Chi l’ha visto del 30 settembre, Piera Maggio (la madre di Denise) ha espresso le sue speranze in merito alla colpevolezza di Jessica Pulizzi, sorellastra della bambina. Purtroppo però ha subito l’ennesima delusione: la Corte D’Appello di Palermo ha prosciolto la donna da ogni accusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>