Emma Marrone valletta a Sanremo

di Gianni Commenta

Da cantante a conduttrice, Emma Marrone potrebbe aggiungere un altro grande risultato al suo palma res.

Manca ancora un bel po’ prima dell’inizio della nuova edizione di Sanremo, che il prossimo anno sarà presentato per la prima volta da Carlo Conti. Il novello conduttore, reduce dal successo di “Tale e Quale Show” ha apportato alcune modifiche al regolamento voluto dal precedente direttore artistico, e sembra che abbia tutta l’intenzione di rivoluzionare anche un’altra componente fondamentale della kermesse, le vallette.

Nelle edizioni di Fabio Fazio, grazie alla constante presenza di Luciana Littizzetto, ci eravamo abituati già a vallette fuori dagli schemi della tradizione sanremese, ma Conti potrebbe fare di più volendo al suo fianco una delle ex partecipanti alla competizione: secondo alcune indiscrezioni, infatti, la cantante salentina sarebbe una delle vallette di Sanremo 2015.

Già da tempo si parlava di una possibile partecipazione di Emma Marrone a Sanremo, ma nessuno si aspettava che potesse arrivarci in veste di valletta. Nulla di ufficiale al momento, solo un’indiscrezione non confermata riportata dal settimanale “Oggi”: sarebbe però stato lo stesso Carlo Conti a dire di tenere in particolar modo alla presenza della cantante insieme a lui sul palco.

Dopo due partecipazioni, la prima con “Arriverà” insieme a Kekko Silvestre e la seconda, vinta, con il brano “Non è l’nferno”, Emma Marrone non è certo nuova al palco dell’Ariston, e la sua spiccata personalità la aiuterebbe ad affrontare il compito di affiancare il presentatore nella competizione canora più seguita d’Italia.

Nessuna informazione né indiscrezione per la seconda valletta, come ancora non è arrivata nessuna conferma ufficiale su chi saranno i cantanti in gara in questa prossima edizione di Sanremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>