Le celebrities scelgono il Made in Italy per il silicone

di Gianluca Bruno Commenta

La prima star ad aver avviato il trend sarebbe stata l’over 40 Julia Roberts: l’attrice americana, dopo aver girato il film..

julia-roberts-hollywood

Milano, 1 ottobre 2010 – Basta esagerazioni con il bisturi! Le icone del mondo del cinema e della moda, soprattutto quelle non più giovanissime, scelgono in maniera sempre più mirata l’esperto a cui rivolgersi per sottoporsi ai ritocchini estetici. E se Hollywood è spesso teatro di esagerazioni e vistosi scivoloni di molte star, ecco che l’etichetta Made in Italy viene sempre più spesso associata alla qualità dei nostri chirurghi plastici.

La prima star ad aver avviato il trend sarebbe stata l’over 40 Julia Roberts: l’attrice americana, dopo aver girato il film “Eat, Pray, Love”, sarebbe diventata una vera e propria fanatica del Made in Italy, a partire dal cibo. La sua passione per la pizza, però, si sarebbe fatta sentire anche sulla bilancia durante il periodo di permanenza in Italia, tra Napoli e Roma, dove l’attrice sarebbe ingrassata di ben 5 chili (Die Welt). Perché allora non rivolgersi a un buon chirurgo in zona, prima di fare rientro a casa? Una liposuzione può essere risolutiva, considerata anche la nota pigrizia della star di “Pretty Woman”.



Da lì si sarebbe scatenata una vera e propria caccia al chirurgo estetico a cui si sarebbe rivolta. Secondo i ben informati, si tratterebbe di un giovane chirurgo napoletano, Sergio Brongo, già considerato nell’ambiente un vero e proprio mago in materia di rimodellamento della silhouette.

Secondo alcune indiscrezioni raccolte dalla stampa estera, già in passato alcune dive fanatiche dell’estetica si erano lasciate attrarre dal “ritocco italiano”, in particolare quelle che amano trascorrere periodi di relax e riposo nelle capitali turistiche del Belpaese.

Proprio questa estate, infatti, la giovane ereditiera Paris Hilton, avrebbe trascorso buona parte delle vacanze estive tra Portofino e la Sardegna (www.missgossip.net). Non tutti sanno, però, che la capricciosa Paris avrebbe fatto anche una puntatina in Campania, e non certo per immergersi nelle acque del Golfo di Napoli. Pare che alcune amiche le abbiano suggerito lo stesso chirurgo plastico campano di Julia, abile quanto discreto, per incrementare, seppur di pochissimo, il volume del proprio decolté.

C’è poi chi sostiene di essere fiera dei propri 40 anni, favolosamente portati, come la regina delle top Naomi Campbell. Peccato però che, pur andando fiera dei suoi 25 anni di carriera, la Venere Nera quest’anno avrebbe deciso di cedere al richiamo del ritocco e di sottoporsi a diverse sessioni di botox.

Alcune fonti vicine alla coppia, nonché ospiti dello yacht che ha visto Naomi protagonista indiscussa dei mari di Capri, insieme al fidanzato Vladimir Doronin e alla coppia di amici Di Caprio/Bar Rafaeli (ABC), sostengono che la diva si sarebbe assentata per qualche giorno e che, a seguire, avrebbe rinunciato a qualsiasi forma di esposizione al sole. Forse su consiglio del chirurgo? Qualche rigonfiamento sospetto pare essere comparso anche sul viso della giovane fidanzata di Di Caprio. Le amiche, si sa, tendono sempre a emularsi.

Esattamente come sarebbe accaduto alla biondissima Heidi Klum, rientrata da poco a sfoggiare un look da supermodella per un gala di beneficenza a Milano (Daily Mail). Heidi, che ha da poco partorito il suo quarto figlio, avrebbe approfittato della vacanza di due settimane in barca lungo la costiera amalfitana, per sottoporsi a un piccolo intervento di addominoplastica.

Che il turismo enogastronomico che ha reso famosa l’Italia si stia trasformando in turismo medico-chirurgico?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>