Lo show dei record 2015, alla conduzioni Gerry Scotti e suo figlio Edoardo

di Mario Commenta

Dal 17 febbraio Gerry Scotti e suo figlio Edoardo saranno per la prima volta insieme alla conduzione de "Lo show dei record": le prime anticipazioni.

La stagione televisiva invernale è entrata nel vivo e stanno tornando sul piccolo schermo tutti i programmi più apprezzati dal grande pubblico: tra questi anche “Lo show dei record”, che in questa edizione 2015 vedrà alla conduzione una coppia inedita.

Si tratta della coppia composta da Gerry Scotti e suo figlio Edoardo, che per la prima volta appariranno insieme in tv. Vediamo di seguito le prime anticipazioni su “Lo show dei record” 2015″.

L’idea di questa collaborazione è stata di Roberto Cenci, regista di questa edizione de “Lo show dei record” e nome piuttosto noto nel mondo della televisione, che ha immaginato questa nuova stagione del programma con Gerry Scotti in studio a fare da padrone di casa e suo figlio Edoardo, che ha 23 anni e ha già avuto qualche esperienza in televisione, sebbene solo dietro le quinte, come inviato speciale in giro per il mondo a caccia di stranezze e nuovi record.

Quando è arrivata la proposta da parte del regista, né padre né figlio sono stati particolarmente entusiasti. In particolar modo Gerry Scotti, il quale, in una intervista a un noto settimanale, ha detto di non gradire molto i figli che seguono le orme dei padri. Per Edoardo sicuramente sarà stato più semplice accettare la proposta: per lui, infatti, che al momento vive negli Stati Uniti, non solo è una grande occasione per collaborare con uno dei mostri sacri del piccolo schermo italiano, ma è anche un ottimo modo per girare il mondo con tanto di ‘stipendio’ per farlo.

Ricordiamo che “Lo show dei record 2015” andrà in onda a partire dal 17 febbraio su Canale 5.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>