Jurassic World al cinema, la saga continua

di Eleonora Costa Commenta

Il capitolo numero quattro sul meraviglioso mondo dei dinosauri sbarca nelle sale.

L’attesa spasmodica dei fan, finalmente, è finita. Jurassic World è finalmente arrivato nelle sale del nostro Paese. Si tratta del quarto capitolo della celebre saga partorita dalla mente di Michael Crichton e portata al successo sul grande schermo dal genio del regista Steven Spielberg.

La prima novità riguarda proprio quest’ultimo che per l’episodio numero quattro ha deciso di dismettere i panni del regista, affidando la telecamera e la cabina a Colin Trevorrow per occuparsi “solo” della produzione esecutiva del film.

Siamo giunti dunque al quarto capitolo dell’amata serie cinematografica sui dinosauri dell’era giurassica riprodotti all’interno di un mega parco divertimenti, che provocheranno non pochi guai a causa di una specie modificata geneticamente e dotata oltretutto di un’intelligenza superiore a quella degli altri simili.

Il film è stato sviluppato con l’idea di ricostruire un parco a tema perfettamente funzionale, in cui gli attori hanno potuto recitare cercando di dar spago a delle atmosfere a dir poco spettacolari, capaci di trasformare un ambiente solitamente adatto anche ai bambini in un luogo di paura e terrore.

Pare, inoltre, che tra le idee di Spielberg ci fosse quella di mettere in risalto il rapporto tra uomo e animali, rimpiazzati dai dinosauri, per trasmettere un messaggio, quello di imparare a rispettare le altre forme di vita del nostro pianeta.

Nonostante ci sia una certa diffidenza nei confronti di ogni forma di sequel, le attese nei confronti della nuova pellicola sui dinosauri sono elevate. Spetterà dunque ai fan più affezionati di cui sopra decretare la riuscita o meno del film e, in qualche modo, il proseguimento della saga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>