Martin Scorsese dirigerà The Wolf of Wall Street

di Elena Botta Commenta

The Wolf of Wall Street, libero adattamento delle memorie scritte dal vecchio lupo di Wall Street, Jordan Belfort, che ha fondato tra la fine degli anni Ottanta e l'inizio degli anni Novanta un famoso studio di brokers

martin-scorsese-shutter-550x400

Prima il progetto era di Martin Scorsese, poi per qualche strano motivo è passato nelle mani di Ridley Scott per poi tornare di nuovo dal primo.
Stiamo parlando di The Wolf of Wall Street, libero adattamento delle memorie scritte dal vecchio lupo di Wall Street, Jordan Belfort, che ha fondato tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta un famoso studio di brokers, ma che alla fine è andato in galera con l’accusa gravissima di frode finanziaria.



E, a quanto pare dalle voci che stanno girando in questi giorni, nei panni di Belfort ci sarà Leonardo Di Caprio, che a quanto pare ormai è diventato l’attore feticcio di Scorsese (ricordiamo che da The Departed in poi il protagonista è sempre lui, come nell’ultimo bellissimo Shutter Island)
Intanto il regista sta terminando la post -produzione di Hugo Cabret, ma non si sa se dopo si dedicherà a Silence, adattamento di un dramma di Shusaku Endo, che parla di un prete gesuita che si è trovato ad affrontare la persecuzione del diciassettesimo secolo in Giappone.
Martin Scorsese però aveva in progetto anche la realizzazione di un biopic su Frank Sinatra, ma al momento non si sa che abbia deciso di produrre per primo.
Bisognerà aspettare che decida da cosa voglia incominciare, nella speranza che Ridley Scott non gli rubi di nuovo dalle mani il progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>