Le tre rose di Eva 2, anticipazione della puntata del 30 ottobre

di Mario Commenta

Ancora un po' di pazienza per vedere il nono episodio de "Le tre rose di Eva 2". Intanto scopriamo alcune anticipazioni.

foto-le-tre-rose-di-eva

Sarebbe dovuta andare in onda ieri sera la non puntata della fiction “Le tre rose di Eva 2“, ma il palinsesto ha subito un piccolo cambiamento a causa della partita di Champions League tra Real Madrid e Juventus. Gli affezionati delle vicende di Aurora, Veronica, Edoardo e tutti gli altri dovranno attendere fino al prossimo mercoledì 30 ottobre, ma nel frattempo possiamo già sapere qualcosa di come si svilupperanno le vicende tra i vari protagoniste de “Le tre rose di Eva 2”.

Nell’ultimo episodio de “Le tre rose di Eva 2” abbiamo visto come Alessandro sia riuscito a sottrarre, con l’aiuto di un giudice corrotto, la piccola Eva ad Aurora. La donna, ovviamente, non si dà per vinta e chiede aiuto ad Edoardo, fratello di Alessandro, dopo che ha scoperto che è stato proprio lui ad organizzare il tutto.

Edoardo accetta di aiutare Aurora a riavere la sua bambina, ma solo a patto che Aurora accetti di sposarlo. Nella puntata del 30 ottobre de “Le tre rose di Eva 2” vedremo proprio i preparativi di questo matrimonio, un legame che verrà osteggiato tanto dalla famiglia Monforte che dai Taviani, ma Aurora tiene fede all’impegno preso e va avanti nonostante tutto.

Il matrimonio di Aurora e Edoardo lascia il campo libero a Veronica che approfitta della situazione per avvicinarsi ulteriormente ad Alessandro.

In questa nona puntata de “Le tre rose di Eva 2“, inoltre, assisteremo anche a nuovi sviluppi delle indagini sulla morte di Andrea. Tessa, infatti, cercherà di venire a capo della situazione e si accorderà con Ruggero Camerana  per farlo liberare.

Ottavia si sveglia dal coma e torna a casa, ad aspettarla le nipoti che la aggiorneranno su quanto accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>