Il più grande spettacolo dopo il week end, anticipazioni terza puntata, lunedì 28 novembre 2011, su RaiUno

di Fabiana Commenta

Fra gli ospiti della terza puntata, Elisa, Tony Bennett e Ficarra e Picone

Va in onda stasera su RaiUno alle 21,10 la terza puntata del nuovo show di Fiorello, Il più grande spettacolo dopo il weekend scritto in collaborazione con Giorgio Solari.

Nonostante le polemiche via Twitter con Sabina Guzzanti, Fiorello conquista un altro record con oltre 10 milioni di telespettatori per la seconda trionfale puntata della settimana scorsa che ha visto come ospiti i Coldplay e Michael Bublè fra gli altri.

Grandi ospiti anche questa sera con Elisa, il crooner Tony Bennett, Beppe Fiorello, Ficarra e Picone e la Nazionale femminile di pallavolo.

La serata si apre con la cantante italiana Elisa che interagirà con il padrone di casa fra musica e intrattenimento.

Ancora grande musica con il celebre crooner americano Tony Bennett, fra gli ospiti più attesi della serata.

Accanto al fratello ci sarà anche Beppe Fiorello, per promuovere Sarò sempre tuo padre la nuova fiction di RaiUno, di cui è protagonista martedì 29 e mercoledì 30 in prima serata.

Sarò sempre tuo padre, anticipazioni fiction 29-30 novembre 2011, su RaiUno

Risate assicurate a tutte siciliane con la comicità irriverente di Ficarra e Picone, tornati da pochi giorni sul grande schermo con il loro terzo film, Anche se è amore non si vede.

Non mancherà neppure con lo sport con la presenza della Nazionale femminile di volley, al completo. La squadra, guidata da Massimo Barbolini, ha vinto in Giappone la Coppa del Mondo conquistando l’accesso alle Olimpiadi di Londra 2012.

E oltre agli ospiti della serata non mancherà Marco Baldini, perfetta spalla di Fiorello e dell’orchestra di 50 elementi diretta dal Maestro Enrico Cremonesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>