Il Colore dei Soldi su Italia 1 dal 7 settembre

di Stefania Russo Commenta

Il Colore dei Soldi è il nuovo game show di Italia Uno che prenderà il via dal 7 settembre e che sarà condotto da Enrico Papi con la collaborazione..

enrico papi

Il Colore dei Soldi è il nuovo game show di Italia Uno che prenderà il via dal 7 settembre e che sarà condotto da Enrico Papi con la collaborazione di Dayana Mendoza, Miss Universo 2008.

Il programma è stato tratto dal format britannico The Colour of Money ed è prodotto da Triangle, la stessa che si è già occupata della produzione de La Talpa e che si occuperà anche di quella del nuovo reality La Tribù-Missione India. In Inghilterra questo programma è stato definito il gioco più stressante della tv, per partecipare come concorrenti quindi è necessario avere nervi ben saldi e non farsi prendere dall’emozione.


Lo scopo del gioco è quello di riuscire a vincere la somma di denaro che è stata stabilita all’inizio del gioco. Per prima cosa, infatti, il gioco prevede che venga scelta una tra le tre carte disponibili, ciascuna delle quali contiene una cifra diversa, che sarà rivelata passando la carta su una specie di scanner, e che rappresenta il montepremi in palio per quella determinata puntata.


Il concorrente, quindi, deve dapprima scegliere dieci slot colorate tra le venti disponibili, ciscuna di queste ha un valore che varia da 1000 a 20.000 euro. Dopo aver scelto le dieci slot il concorrente deve scegliere il colore della prima slot che verrà fatta partire dal conduttore e che il concorrente dovrà cercare di fermare prima o esattamente quando raggiunge la cifra in essa contenuta, cifra determinata con un sorteggio e che conosce solo il notaio. Se riuscirà a fermarla in tempo, quindi, il concorrente metterà da parte quei soldi che andranno a sommarsi a quelli che otterrà nel corso della puntata.

Molti hanno notato che si tratta di una formula che somiglia molto ad Affari Tuoi e forse non è un caso che Mediaset abbia scelto di trasmetterla proprio nella stessa fascia d’orario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>