Trilli e il Tesoro Perduto Recensione

di Eleonora Costa Commenta

Ritorna sul grande schermo Trilli, la giovane fata che assieme al suo magico mondo ci farà vivere divertenti avventure. Il film uscirà..

trilli

Per la gioia dei più piccoli ritorna sul grande schermo Trilli, la giovane fata che assieme al suo magico mondo ci farà vivere divertenti avventure. Il film uscirà in esclusiva limitata ai soli cinema UCI a partire dal 2 ottobre. Trilli e il Tesoro Perduto è il secondo film della quadrilogia dedicata alla piccola Trilli.

Il cartoon prodotto da Disney Faires, per la regia di Klay Hall, narra una storia avvincente ricca di colori, musiche e di un’animazione davvero sorprendente. Le avventure di Trilli e il Tesoro Perduto prendono il via nella Radura incantata dove fate e folletti in vista dell’autunno sono impegnati a cambiare colore alle foglie, a lavorare negli orti di zucca e ad aiutare le oche a emigrare verso sud per l’inverno.

L’autunno per il magico mondo dei folletti è la stagione più importante e propizia per fare rifornimento di polvere magica.
A Trilli verrà dato un compito di grande responsabilità ma non tutto andrà per il verso giusto e il destino della Radura Incantata verrà messo in pericolo. Così Trilli in gran segreto si avventurerà oltremare alla ricerca di una soluzione.
La fatina dovrà affrontare diversi pericoli ma tutto finirà per il verso giusto grazie all’aiuto della piccola lucciola e del suo grande amico. Trilli e il Tesoro Perduto è una favola fantastica con una forte morale che fa riscoprire il vero senso dell’amicizia e l’importanza della pazienza.

Ricordiamo che il prossimo novembre Trilli e il Tesoro Perduto sarà disponibile nei formati DVD e nella confezione speciale “Raddoppia la Magia” DVD + Blu-ray Disc. Inoltre, per la gioia delle bambine, sono in arrivo anche libri illustrati, bambole, videogame e molto altro ancora.

Avete visto che belle recensioni di film?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>