BAFTA 2011: ecco le nomination

di Elena Botta Commenta

Sono uscite le nomination ai Bafta 2011, i premi assegnati dalla British Academy of Film and Television Arts ed il film che ha ricevuto più candidature è l'intenso Il Discorso del Re, interpretato da Colin Firth

colin

Sono uscite le nomination ai Bafta 2011, i premi assegnati dalla British Academy of Film and Television Arts ed il film che ha ricevuto più candidature è l’intenso Il Discorso del Re, interpretato da Colin Firth.
Il dramma storico diretto da Tom Hooper, in cui Colin Firth interpreta il ruolo del futuro re balbuziente Giorgio VI si porta a casa ben quattordici nomination, tra cui quella come miglior film.
A seguire di una lunghezza c’è Cigno nero – Black Swan di Darren Aronofsky con ben dodici candidature ed al terzo posto c’è il fantascientifico Inception, di Christopher Nolan, interpretato da Leonardo Di Caprio.



A pari merito ci sono anche Il Grinta dei fratelli Coen e 127 Hours diretto da Danny Boyle.
La rosa dei cinque candidati è quindi composta da: Inception, Black Swan, The Social Network (che si è aggiudicato 4 Golden Globe) e Il grinta.
Il premio per il migliore attore se lo contenderanno Javier Bardem per Biutuful, Jeff Bridges per Il Grinta, James Franco per 127 Hours, Colin Firth per il film di Hooper e Jesse Eisenberg per quello di Fincher.
Nella categoria femminile invece a contendersi il premio saranno Annette Bening e Julianne Moore per I ragazzi stanno tutti bene, Nathalie Portman per Black Swan, Noomi Rapace per Uomini che odiano le donne and Hailee Steinfeld per Il grinta.
Per la categoria film non in lingua inglese concorrono lo spagnolo Biutiful, lo svedese Uomini che odiano le donne, l’argentinoIl segreto dei suoi occhi, il francese Uomini di Dio e l’italiano Io sono l’amore di Luca Guadagnino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>