Ris Roma 3: Marco Rossetti (Bart Dossena) lascia la fiction?

di Maris Matteucci Commenta

Ris Roma 3: Bart Dossena lascia la fiction?

Ris Roma 3 andrà in onda stasera con l’ultima puntata ma sono tanti gli interrogativi sul futuro della fiction di canale 5. Intanto ci si chiede se la quarta serie di Ris sarà fatta perché nessuno, ancora, ha anticipato qualcosa sulle prossime riprese. Ma ancora di più ci si chiede che futuro attende i protagonisti della serie tv.

Lucia Brancato, Daniele Ghirelli, Emiliano Cecchi, Bartolomeo Dossena saranno ancora in postazione oppure abbandoneranno in corsa?


Per il momento non si conosce niente sui protagonisti di Ris Roma ma è probabile che per alcuni di loro i cambiamenti ci saranno eccome. Potrebbe rientrare in questo discorso Bart Dossena, interpretato dall’attore romano Marco Rossetti. Il tenente sembra stare attraversando una sorta di crisi di identità dopo che ha visto la morte in faccia a causa di un confronto a fuoco con il Lupo che lo ha ridotto in fin di vita.

BART DOSSENA (MARCO ROSSETTI) RIS ROMA 3: IL MIO PERSONAGGIO CAMBIERA’

Bart Dossena ha rischiato di morire e, tornato al Ris, ha dimostrato di essere cambiato. E non solo, perché anche il suo interprete – Marco Rossetti – in una intervista di poche settimane fa ha dichiarato che il suo personaggio avrebbe subìto grandi cambiamenti: Bart Dossena infatti si è avvicinato molto alla Chiesa (grazie ad Isabella) e in molte occasioni ha dato dimostrazione di essere stanco ed impaurito della vita da Ris.

RIS ROMA 3, FINALE DELUDENTE?

La domanda che quindi in molti si fanno è se Bart Dossena sarà ancora confermato nella squadra dei Ris della prossima (eventuale) stagione o la sua crisi di identità lo porterà lontano dai Ris. Aspettiamo nuove informazioni…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>