Emma Watson molla la scuola perchè presa in giro dai compagni

di Elena Botta Commenta

Emma Watson due anni fa si era iscritta alla Brown University, una delle università più rinomate degli Stati Uniti ma nel corso dell'inverno l'attrice aveva dovuto smettere gli studi a causa dell'impegno con l'ultimo capitolo di Harry Potter

63490372

Emma Watson due anni fa si era iscritta alla Brown University, una delle università più rinomate degli Stati Uniti che fa parte della prestigiosa Ivy League, ma nel corso dell’inverno l’attrice aveva dovuto smettere gli studi a causa dell’impegno con l’ultimo capitolo di Harry Potter, in cui lei interpreta il ruolo di Hermione Granger.
Infatti proprio a marzo Emma Watson aveva dichiarato di aver mollato gli studi per sei mesi e che quindi non avrebbe seguito tutto il semestre; ma invece sono appena trapelate delle notizie ben diverse dalle dichiarazioni dell’attrice inglese.



Infatti sembrerebbe che la Watson abbia mollato la scuola a causa delle continue prese in giro da parte dei compagni che hanno continuato a deriderla con battute prese dal film Harry Potter.
Questo perchè la povera Emma, dimostrandosi una allieva modello, alza la mano in continuazione per poter fare interventi durante le lezioni per dimostrare tutta la sua cultura, un pò come il suo alter ego Hermione Granger e così verrebbe sbeffaggiata con battute del tipo ” Tre punti per i Grinfondoro!” che è diventato un vero e proprio tormentone in tutto l’ateneo.
Oltretutto la ragazza avrebbe dichiarato di voler essere come le sue colleghe universitarie e passare inosservata, ma si è spesso presentata con due guardie del corpo al seguito, con la scusa di essere stata perseguitata da alcuni suoi compagni a causa della sua popolarità; in più sembra anche che abbia obbligato la sua compagna di stanza a firmare un’accordo di riservatezza, in cui vi era scritto che non sarebbe dovuto trapelare niente della vita privata e scolastica dell’attrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>