Michele Santoro torna con Senza Rete

di Cristina Baruffi Commenta

Michele santoro annuncerà l'11 settembre i suoi nuovi progetti professionali, come la nascita di un programma ispirato a Raiperunanotte e Tutti in piedi…

michele-santoro

Dopo il divorzio ufficiale tra Michele Santoro e la Rai, si vociferava di una possibile collaborazione tra il giornalista di Salerno e La7, anche se alla fine le due parti non sono riuscite a trovare un accordo. Secondo le ultime informazioni il paladino dell’informazione senza censura avrebbe deciso di auto prodursi mandando in onda un nuovo programma e sfruttando un circuito di tv private che copriranno l’intero territorio nazionale. l’indiscrezione ci giunge direttamente dal sito Dagospia, il quale è certo che l’annuncio ufficiale sarà fatto l’11 settembre durante la festa organizzata dal Fatto Quotidiano.

Santoro, proprio in quell’occasione, sparerà la sua cartuccia rivelando al mondo i suoi futuri progetti professionali, tra cui “Senza Rete“, un programma molto simile ad Annozero, in cui si parlerà di politica e costume.
Il giornalista sarà affiancato in questo progetto da Sandro Parenzo, un noto imprenditore che metterà a disposizione studi televisivi, frequenze, collegamenti e pubblicità e dal Fatto Quotidiano, con un contributo non inferiore a 250 mila euro.
Questo escamotage sarebbe il modo perfetto per continuare a svolgere il suo lavoro, senza l’aiuto dei canali tradizionali e per continuare a garantire ai suoi fedelissimi telespettatori un prodotto di qualità e senza censure.

Santoro prima di partire con questa nuova avventura televisiva avrebbe chiesto ai suoi più stretti collaboratori massima disponibilità, soprattutto dopo che Corrado Formigli, l’ha abbandonato per condurre su La7 Piazza Pulita. Non resta che aspettare l’11 settembre per capire le reali intenzioni del conduttore, visto che nel corso di questi anni ci ha regalato spesso succulenti rivelazioni laddove la tv ufficiale alzava un muro di omertà e silenzio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>