Il mio canto è libero prima puntata del 18 maggio slittata al 25 maggio 2011

di Elena Botta Commenta

Questa sera su Rai Uno sarebbe dovuta andare in onda la prima puntata di Il mio canto è libero, che avrebbe segnato il ritorno in televisione di Vittorio Sgarbi

63548419

Questa sera su Rai Uno sarebbe dovuta andare in onda la prima puntata de Il mio canto è libero, che avrebbe segnato il ritorno in televisione di Vittorio Sgarbi (ma la domanda è: ma perchè, se n’era andato? A noi è parso di vederlo ospite dappertutto, dalla Rai a Mediaset, passando per canali locali alquanto improponibili).
Sembra che il nuovo direttore generale della Rai, Lorenza Lei (che ha preso il posto di Mauro Masi) abbia deciso di censurare la prima puntata del programma, in cui Sgarbi avrebbe dovuto parlare di Dio (e per fortuna, diciamo noi).



Quindi, quella che sarebbe dovuta essere la seconda puntata, diventerà automaticamente la prima e prenderà il via il prossimo giovedì; l’argomento trattato sarà “la bellezza”, molto più leggero e più alla portata di tutti (ma soprattutto argomento trito e ritrito di Sgarbi che, lo ricordiamo, era anche il nome del partito con il quale si era presentato alle elezioni nel 2004, che faceva parte dell’Unione di Centro, ma che per arrivare lì era stato prima alla sinistra radicale, poi a destra con Berlusconi, per poi appunto finire in centro. Ma come diceva Orazio nelle Satirein medio stat virtus“).
Ma comunque per tutti coloro che pensavano di essere scampati alla messa in onda del programma sarà una brutta notizia, in quanto sarà soltanto posticipata di una settimana.
Il critico affronterà temi come la donna, la follia, la libertà e la giustizia e al suo fianco ci saranno l’inviato del Corriere della Sera Carlo Vulpio e la giornalista Rai Monica Marangoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>