Squadra Antimafia 4 prossima puntata 29 ottobre 2012

di Maris Matteucci Commenta

La prossima puntata di Squadra Antimafia 4 andrà in onda il prossimo 29 ottobre...

Si è appena conclusa la puntata di Squadra Antimafia 4 che mai come questa sera ha regalato emozioni e (spiacevoli) sorprese. Si è capito infatti chi è il complice di Ilaria La Viola, la ex compagnia di cella di Rosy Abate che ha provocato la morte di Claudia Mares: è Umberto Nobile, imprenditore per bene nonché fidanzato dell’ispettore Francesca Leoni.

Si è capito soltanto sul finire della puntata, dopo che l’uomo ha ricevuto una telefonata dai fratelli Mezzanotte che tenevano in ostaggio Ilaria La Viola.


Ma non è tutto perché l’uomo non è soltanto il complice della ragazza ma è il fratello: entrambi cercano vendetta per la morte del padre, morto ammazzato venti anni prima. Così nella prossima puntata la Duomo – che nel frattempo è arrivata a capire che dietro a tutto c’è Ilaria La Viola – continuerà a cercare la ragazza disperatamente. Tra le sorprese della puntata che si è appena conclusa anche un’altra scoperta: Ilaria La viola è la cugina di Rosy Abate.

SQUADRA ANTIMAFIA 4, ILARIA LA VIOLA E UMBERTO NOBILE SONO COMPLICI (E FRATELLI)

Due donne mafiose che nella prossima puntata in onda il prossimo 29 ottobre arriveranno ad uno scontro vero e proprio. Nel mezzo c’è la Duomo capitanata da Domenico Calcaterra, ancora scosso per avere appreso che il bambino che Claudia Mares portava in grembo non era suo. Lo ha scoperto guardando il video che il Questore aveva registrato per dargli la notizia (prima di morire).

Sconvolta dalla perdita della compagna e da questa notizia, Domenico Calcaterra si renderà protagonista di alcune scelte discutibili e, come dichiarato anche dallo stesso attore umbro, finirà a letto con la donna sbagliata…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>