Spartacus:Blood and Sand al via i casting per trovare il protagonista

di Elena Botta Commenta

Andy Whitfield sarà sostituito da Wentworth Miller in Spartacus

wentworth_miller_122xyz

Andy Whitfield si è ufficialmente ritirato dal cast di Spartacus: Blood and Sand per colpa del tumore che lo ha colpito e che si è portato avanti già dalla prima serie del telefilm.
La produzione di Spartacus: Blood and Sand ha tentennato per un po’ non sapendo se sostituirlo oppure sospendere la serie dato che lui aveva il ruolo del protagonista, ma ora pare che abbia trovato la soluzione sostituendolo con Wentworth Miller ovvero il geniale Michael Scolfield di Prison Break .
La Starz, il canale privato americano che ha trasmesso la prima serie, ha aperto dunque i casting per trovare il nuovo protagonista che deve comunque avere caratteristiche particolari (tra cui, in primis, la somiglianza) per impersonare Spartacus e appunto pare che l’attore più gettonato sia Wentworth Miller.


Ultimamente lo abbiamo visto sul grande schermo in Resident Evil:Afterlife ma sul piccolo schermo è da un po’ che non appare.
La produzione sta cercando un attore che abbia un marcato accento inglese e nonostante Wentworth viva negli Stati Uniti, sembra essere quello più accreditato per la parte.
Dovrà sottoporsi ad estenuanti sedute in palestra per poter ottenere una fisicità pari a quella del suo predecessore anche perchè ora è in un periodo di pausa lavorativa.
Il fatto di cambiare il protagonista è una scelta molto azzardata, perchè per chi, come me, che ha visto la prima serie si è affezionata a Spartacus (anche perchè Andy Whitfield, oltre che bravo è anche molto bello), vederlo interpretato da un altro potrebbe risultare fastidioso.
Comunque la prima serie è terminata con l’inizio della rivolta dei gladiatori e ha lasciato aperto il seguito e molta curiosità (anche se bene o male il finale della vicenda già lo si conosce) quindi la produzione in qualche modo si è vista obbligata a continuare con la seconda serie.
C’è da aggiungere che in Italia non so se lo vedremo mai per via di scene molto spinte e molto violente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>