Spartacus Vengeance trailer in anteprima

di Elena Botta Commenta

Così dopo la messa in onda di Spartacus: Gods of the Arena in cui venivano raccontate le vicende di Crisso, della casa del dominus Batiato e della sua sposa Lucretia prima dell'arrivo di Spartaco, oggi finalmente è pronta la seconda serie di questo telefilm ricco di violenza e sesso

Finalmente il seguito di Spartacus: Blood and Sand è pronto e abbiamo in anteprima le immagini del trailer che vede nei panni del gladiatore trace l’affascinante Liam McIntyre che prende il posto del bellissimo Andy Whitfield che ha dovuto abbandonare la serie a causa di un cancro.


Così dopo la messa in onda di Spartacus: Gods of the Arena in cui venivano raccontate le vicende di Crisso, della casa del dominus Batiato e della sua sposa Lucretia prima dell’arrivo di Spartaco, oggi finalmente è pronta la seconda serie di questo telefilm ricco di violenza e sesso.

La seconda stagione si apre con l’inizio della rivolta dei gladiatori all’interno della casa di Batiato, guidati da Spartaco, stanco dei continui soprusi subiti e delle continue promesse non mantenute dal dominus.

Il titolo di questa seconda stagione è Spartacus Vengeance e sarà possibile vederla a partire da gennaio del 2012; prodotta e mandata in onda ancora una volta dal canale privato americano Starz, la nuova serie non tradirà le aspettative dei molti sostenitori del telefilm, in quanto sarà incentrata sulle gesta dei gladiatori e sui loro intrighi amorosi.

Ricca ancora una volta di sesso esplicito e sangue, il cast vede riconfermati Lucy Lawless, John Hannah e Manu Bennet e l’unica variazione sarà data dal volto del protagonista.

Se avete visto God of the Arena e vi siete appassionati a Gannicus (interpretato da Dustin Clare), riuscirete ad amare anche il nuovo Spartacus, anche se, Andy Whitfield era nettamente più affascinante.

Ecco in anteprima assoluta il trailer della seconda stagione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>