La fine è il mio inizio -Trama, scheda, trailer

di Elena Botta Commenta

Venerdì 1 aprile esce nelle sale italiane La fine è il mio inizio, film diretto da Jo Baier e tratto da uno splendido libro di Tiziano Terzani che parla della sua vita e della scelta di ritirarsi ad una vita più spirituale con la consapevolezza che la fine è vicina.

fiction_terzani

Venerdì 1 aprile esce nelle sale italiane La fine è il mio inizio, film diretto da Jo Baier e tratto da uno splendido libro di Tiziano Terzani che parla della sua vita e della scelta di ritirarsi ad una vita più spirituale con la consapevolezza che la fine è vicina.
E così lo scrittore (interpretato da uno straordinario Bruno Ganz) con un lungo passato di viaggiatore decide di trasferirsi nella casa di famiglia, nella campagna toscana per guardare dentro la sua anima e chiudere così il lungo cammino della vita.
Decide così di chiamare suo figlio Folco che vive a New York per potergli raccontare la sua vita dall’nfanzia e la giovinezza a Firenze, i tre decenni trascorsi come corrispondente dall’Asia per il Corriere della Sera e Repubblica, fino alla drammatica scoperta del cancro e della sua lotta per la ricerca di se stesso (con il suo viaggio spirituale in Oriente alla ricerca della propria anima o karma).


SCHEDA DEL FILM
USCITA CINEMA: 01/04/2011
REGIA: Jo Baier
SCENEGGIATURA: Ulrich Limmer, Folco Terzani
ATTORI: Bruno Ganz, Elio Germano, Erika Pluhar, Andrea Osvárt, Nicolò Fitz-William Lay
MONTAGGIO: Claus Wehlisch
MUSICHE: Ludovico Einaudi
PRODUZIONE: Collina Filmproduction; in collaborazione con Beta Cinema
DISTRIBUZIONE: Fandango
PAESE: Italia 2011
GENERE: Biografico, Drammatico
DURATA: 98 Min
FORMATO: Colore 1:2, 35 / CinemaScope
SOGGETTO:
Tratto dall’omonimo romanzo di Tiziano Terzani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>