Il Grande Fratello 12 forse non inizia

di Cristina Baruffi Commenta

Proprio negli ultimi giorni gli ambienti dello spettacolo e della finanza sono in subbuglio perché la casa di produzione Endemol ha debiti per svariati miliardi di euro, che potrebbero compromettere la messa in onda della dodicesima edizione del Grande Fratello...

grande-fratello

Proprio negli ultimi giorni gli ambienti dello spettacolo e della finanza sono in subbuglio perché la casa di produzione Endemol ha debiti per svariati miliardi di euro, che potrebbero compromettere la messa in onda della dodicesima edizione del Grande Fratello.
I debiti ammontano a 2 miliardi e secondo i ben informati il reality show condotto da Alessia Marcuzzi sarebbe lo show destinato a chiudere i battenti, se la situazione non migliorerà presto, ma vediamo chi è la Endemol.


La casa di produzione è gestita dalla banca americana Goldman Sachs, la Cyrte e ovviamente Mediaset, che è subentrata solamente due anni fa suscitando non poche polemiche visto che la casa di produzione cura alcune trasmissioni Rai come Che tempo che fa?. Per risollevare una situazione economica a dir poco disastrosa Mediaset potrebbe rilevare tutto insieme all’ inglese Itv attraverso un’accordo di collaborazione e la realizzazione di un progetto comune.

Nella seconda ipotesi troviamo la vendita alle banche attualmente creditrici o addirittura il fallimento, anche se la Endemol rappresenta un pezzo di televisione troppo importante per farsela scappare, infatti vanta sedi in 31 paesi e una produzione importante, che garantirebbe fatturati da urlo se fosse gestita in modo adeguato.
In attesa di una soluzione troviamo la conduttrice del Grande Fratello, che aspetta insieme a tutti i responsabili del programma qualche informazione più certa, visto che risulta probabile la chiusura del reality show.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>