Techetecheté prima puntata 2 luglio su Rai 1

di Maris Matteucci Commenta

Il 2 luglio andrà in onda la prima puntata di Techetecheté...

Finiti gli Europei di calcio, Rai torna con la sua “normale” programmazione: a partire dal 2 luglio, giorno successivo alla finale di Euro 2012, su Rai 1 torna il programma Techetecheté – Il nuovo che fu, erede di DaDaDa.

Il titolo richiama ovviamente all’archivio delle Teche Rai: sessantaquattro puntate di fila (con una sola pausa fissata per la settimana di ferragosto) nelle quali i telespettatori potranno tornare a vedere spezzoni e filmati curiosi di coloro che hanno fatto la storia della televisione italiana.


Ogni puntata di Techetecheté punterà su tre protagonisti e manderà in onda numerosi filmati sui “prescelti”. Ci sarà poi una sorta di post-spettacolo in forma di tele-rivista nel quale saranno associati i personaggi più disparati: da Umberto Saba a Rosario Fiorello, da Raffaella Carrà a Indro Montanelli, dal Quartetto Cetra a Mino Maccari. E poi spazio alle trasmissioni televisive del passato, dal 1954 ad oggi, con vere e proprie chicche. Tutto seguirà un filo logico, sotto la direzione attenta di Michele Bovi.

Techetecheté è un programma che nasce dallo sviluppo delle idee del direttore Michele Bovo che, insieme a Pasquale Panella e Edmondo Berselli, quest’ultimo scomparso prematuramente nel 2010, aveva già lavorato in passato a programmi simili. I tre, tra l’altro grandi amici, avevano per esempio lavorato insieme per alcuni dosser tv di Rai 2.

L’appuntamento con Techetecheté è dunque per il 2 luglio in quella che viene definita access time della televisione di stato (ovvero subito dopo il telegiornale). Mezz’ora insieme per ridere e rivivere vecchi ricordi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>