Pierdavide Carone-Lucio Dalla e Loredana Berté-Gigi D’Alessio ripescati a Sanremo

di Maris Matteucci Commenta

Ieri sera, durante la terza puntata del Festival, sono state ripescate due canzoni che rientrano ufficialmente in gara

La terza puntata di Sanremo, andata in onda ieri sera, ha visto il ripescaggio di due delle canzoni che erano state eliminate mercoledì. A tornare in gara sono le canzoni di Pierdavide Carone-Lucio Dalla e Loredana Berté-Gigi D’Alessio che hanno avuto la meglio su quelle di Irene Fornaciari e dei Marlene Kuntz.


Proprio il gruppo di Cuneo, che ieri ha riproposto la sua canzone arricchendosi dell’aiuto del cantante Samuel dei Subsonica, ha vinto il premio “sala stampa” per il miglior duetto eseguito insieme a Patti Smith. La puntata di ieri sera di Sanremo ha lasciato da parte per un attimo la gara vera e propria per proporre le esibizioni degli artisti impegnati a duettare con interpreti internazionali.

Poi soltanto sul finale Gianni Morandi ha fatto esibire nuovamente le quattro canzoni che erano state eliminate dalla giuria demoscopica mercoledì. I primi a salire nuovamente sul palco dell’Ariston sono stati Pierdavide Carone e Lucio Dalla, seguiti nell’ordine dalla coppia Loredana Berté-Gigi D’Alessio e quindi Irene Fornaciari e Marlene Kuntz.

La prima canzone ripescata è stata quella di Pierdavide Carone e Lucio Dalla che, nonostante l’eliminazione, aveva riscosso comunque discreto successo dalla critica. Il testo di Nanì (questo il titolo) racconta la storia dolorosa di una prostituta e di un uomo che si è innamorato di lei. Respirare è invece il titolo della canzone dell’inedito duo formato da Loredana Berté e Gigi D’Alessio che ieri, così come gli altri eliminati, avevano tra l’altro ricevuto il tapiro d’oro da Striscia la notizia come portafortuna. Il tapiro ha funzionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>