Parte stasera Affari tuoi speciale per due

di Stefania Russo Commenta

Affari tuoi, il gioco a premi di Rai 1 condotto da Max Giusti non ha assolutamente bisogno di alcun rimodernamento visto che ogni sera tiene..

affari tuoi

Affari tuoi, il gioco a premi di Rai 1 condotto da Max Giusti non ha assolutamente bisogno di alcun rimodernamento visto che ogni sera tiene praticamente incollati sullo schermo milioni di persone.

Ma, del resto, fornire un qualcosa di diverso e rendere l’atmosfera un pò più frizzante non fà mai male. E’ proprio per questo che gli autori del programma hanno pensato bene di portare una ventata di novità sostituendo al consueto singolo concorrente una coppia di futuri sposini.


Sia le regole del gioco sia la procedura rimarrà praticamente invariata, l’unica differenza saranno due sgabelli anzichè uno e, perchè no, dei premi in linea con i preparativi per il matrimonio come, ad esempio, bomboniere, confetti, abiti da cerimonia, ecc.

Ovviamente la speranza è quella di riuscire ad individuare il pacco che contiene il premio di un milione di euro in gettoni d’oro o almeno uno che contenga una cifra utile non solo per organizzare un bel matrimonio ma anche per far fronte alle spese che esso comporta.


I due futuri sposi avranno anche il consueto supporti di amici e parenti nonchè quello dell’astrologa Susanna Schimperna, del capo redattore del TG1 economia Michele Renzulli e dell’esperto di smorfia Santolo Guadagno.

La nuova versione di Affari tuoi prende il nome di “Affari tuoi – Speciale per due” e parte da stasera 8 Maggio.

Il conduttore Max Giusti si è detto entusiasta del successo del programma e a chi chiede se l’anno prossimo sarà ancora lui a condurlo risponde: “Se me lo chiederanno, dirò certamente di sì. Due anni di conduzione sono giusti per un programma così. Qui è come una festa, ogni concorrente porta qualcosa, mozzarelle, biscotti, ho conosciuto tante persone fantastiche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>