Ospiti Annozero puntata del 28 aprile 2011

di Elena Botta Commenta

Questa sera su Rai Due andrà in onda una nuova puntata di Annozero condotta da Michele Santoro che affronterà il tema del nucleare e della moratoria sul referendum

michele-santoro

Questa sera su Rai Due andrà in onda una nuova puntata di Annozero condotta da Michele Santoro che affronterà il tema del nucleare e della moratoria sul referendum.
Il tutto parte da una dichiarazione controversa che ha rilasciato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sulla scelta di rinviare il nucleare a tempi migliori a causa dell’ondata emotiva che ha scaturito il disastro nucleare di Fukushima a fronte dello tsunami che ha colpito il Giappone lo scorso 11 marzo.
Il titolo della puntata di questa sera è “Lo scippo” che indica il furto della democrazia ai danni dei cittadini italiani, perpetrato da Berlusconi che ha tolto il diritto di esprimersi ai milioni di italiani riguardo il destino del paese e riguardo la scelta delle fonti di energia.



Al dibattito di questa sera prenderanno parte il leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, il presidente dei Verdi Angelo Bonelli, il vicepresidente della Camera Maurizio Lupi e il Docente di chimica ambientale all’università di Modena Franco Battaglia che diranno la loro riguardo l’impiego di energia nucleare nel nostro paese.
Puntata segnata anche dal possibile prossimo abbandono della poltrona di direttore generale della Rai da parte di Mauro Masi, in favore di quella di amministratore delegato della Consap, concessionaria servizi assicurativi pubblici e che vedrebbe così finalmente la fine della diatriba tra Masi e Santoro e dai continui tentativi di osteggiare la produzione, quindi la conseguente messa in onda, di prodotti televisivi come Annozero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>