Il più grande spettacolo dopo il weekend, anticipazioni seconda puntata del 21 novembre 2011 su RaiUno

di Fabiana Commenta

Coldplay, Micheal Bublè, Caparezza e Laura Chiatti ospiti nella seconda puntata dello show di Fiorello

Nonostante la polemica in corso con Sabina Guzzanti (lei ha definito lo show noioso, lui l’ha definita rosicona) Fiorello con il suo show ha sbancato i dati auditel: la prima puntata di Il più grande spettacolo dopo il week end andata in onda lunedì 14 novembre in prima serata su RaiUno, ha conquistato addirittura 10 milioni di telespettatori.

Fra gli ospiti della prima puntata il campione di tennis, Novak Djokovic, la cantante Giorgia e i Negramaro impegnati in duetti musicali o comici con il padrone di casa.

E stasera, lunedì 21 novembre 2011 in diretta in prima serata, su RaiUno va in onda la seconda puntata.

Chi saranno gli ospiti? Nomi prestigiosi per una serata all’insegna della musica: sono attesi sul palco i Coldplay, Michael Bublé, Caparezza e l’attrice Laura Chiatti.

La banda inglese di Chris Martin (marito di Gwyneth Paltrow) presenterà il suo ultimo lavoro, Mylo Xyloto, già in cima alle classifiche. Si sa già che la band suonerà dal vivo a Cinecittà sullo sfondo della Roma antica ricostruita negli studios per un effetto sorpresa.

È un gradito ritorno quello del cantante Michael Bublé, star dello swing e vecchia conoscenza di Fiorello che l’ha già ospitato duettando con lui. In chiusura ci sarà invece il rap di Caparezza e sarà presente l’attrice italiana Laura Chiatti per un duetto tutto musicale e non solo.

Lo show, ideato e scritto da Fiorello e Marco Baldini tra gli altri, ha un costo complessivo di 12 milioni di euro di budget e segna il ritorno in televisione di Fiorello dopo lo show serale Stasera pago io Revolution e dopo il successo della striscia preserale Viva Radio2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>