Simone Annicchiarico crede nella conferma di Belen Rodriguez a Italia’s got talent

di Maris Matteucci Commenta

Simone Annicchiarico crede nella conferma di Belen Rodriguez a Italia's got talent...

Nei giorni scorsi si è spesso parlato del probabile addio di Belen Rodriguez ad Italia’s got talent ma il suo compagno di avventura Simone Annichiarico, che quest’anno ha condotto il talent di canale 5 al fianco dell’argentina, è convinto che la showgirl possa essere riconfermata visto che l’anno scorso, all’esordio, ha dimostrato grandi capacità.


Simone Annicchiarico spiega il suo pensiero nel corso di una intervista rilasciata per DavideMaggio: “Non capisco da dove vengano le voci che vorrebbero Belen Rodriguez non riconfermata a Italia’ s got talent per la prossima stagione. L’anno scorso ha fatto benissimo, non era mai fuori posto e si è integrata subito nel meccanismo del programma“. Difficile dunque, secondo il presentatore romano, che possa essere sostituita: “Con tutta sincerità non ne vedrei i motivi“.

In effetti l’anno scorso Italia’s got talent ha conosciuto la sua stagione più fortunata con picchi di ascolto altissimi (alcune puntate hanno toccato punte di 9 milioni). Sconfitta – tranne che nella prima puntata – la favorita trasmissione Ballando con le stelle che alla vigilia sembrava dovesse fare il botto. Anche alla luce di questo, secondo Simone Annicchiarico, non sarebbe una scelta logica la sostituzione di Belen Rodriguez anche se il conduttore si affretta poi ad aggiungere che la fortuna del talent è fatta dalla giuria (Gerry Scotti, Maria De Filippi, Rudy Zerbi) e ovviamente dai concorrenti.

ELISABETTA CANALIS SOSTITUISCE BELEN RODRIGUEZ A ITALIA’S GOT TALENT?

Nei giorni scorsi si era detto che – qualora l’argentina non fosse stata confermata – Elisabetta Canalis avrebbe potuto prendere il suo posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>