Belen Rodriguez contro Rossella Brescia per la conduzione de Le Iene

di Maris Matteucci Commenta

Belen Rodriguez ha scalzato Rossella Brescia ed è la favorita per la conduzione de Le Iene...

Belen Rodriguez e Rossella Brescia non sembrano starsi molto simpatiche. O meglio: la compagna di Luciano Cannito spesso in passato ha incrociato la sua strada con quella dell’argentina e non pare avere troppo apprezzato mentre la fidanzata di Fabrizio Corona, in merito alla questione, non si è mai espressa.

L’incrocio di carriere tra le due è cominciato con Colorado Café (programma comico di Italia 1 che entrambe hanno presentato), ed è continuato anche ad Amici di Maria De Filippi dove Rossella Brescia per anni è stata nella squadra dei ballerini professionisti e dove invece Belen Rodriguez è approdata quest’anno.


Il duello a distanza tra le due showgirl si ripresenta adesso per la conduzione del prossimo anno del programma Le Iene. Qualora fosse vera l’indiscrezione che vorrebbe Ilary Blasi al timone del Grande Fratello, rimarrebbe vacante il posto per la conduzione del programma di denuncia di Italia 1. Si era vociferato che Rossella Brescia, insieme a Cristina Chiabotto, potesse essere una delle papabili ma, secondo quanto riportato dal settimanale VeroTv, Belen Rodriguez sarebbe la super favorita.

L’argentina arriva da un anno di successo alla guida di Italia’s got talent (programma di canale 5 che ha presentato insieme a Simone Annicchiarico e che ha raggiunto, mai come quest’anno, picchi di ascolti record) e ancora una volta, dunque, potrebbe soffiare il posto a Rossella Brescia che, siamo sicuri, non la prenderebbe benissimo.

La compagna di Luciano Cannito, dopo avere attaccato la rivale per la ormai famosa farfallina al Festival di Sanremo (giudicandola di cattivo gusto), aveva espresso a suo tempo anche le sue perplessità sull’impiego dell’argentina come ballerina nel serale di Amici… tutta invidia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>