Antonella Clerici criticata per Ti lascio una canzone: “Non sono un mostro”

di Maris Matteucci Commenta

Antonella Clerici si difende dalle accuse ricevute dopo la puntata di sabato di Ti lascio una canzone...

Piovono critiche su Antonella Clerici dopo la seconda puntata di Ti lascio una canzone, il programma della Rai che va in onda il sabaro sera e che vede protagonisti i bambini e le loro canzoni.

E’ successo che ad un certo punto una delle bambine in gara si è messa a piangere per alcuni commenti troppo duri da parte di Pupo e per una discussione piuttosto accesa tra il direttore d’orchestra e la giuria. Lacrime che hanno scatenato un polverone con la conduttrice attaccata per non essersi preoccupata di tutelare la tranquillità e la serenità dei piccoli cantanti in gara.




Antonella Clerici si difende dalle accuse e dice di aver fatto tutto quello che era in suo potere per tranquillizzare la bambina.
Non mi ha fatto certo piacere veder piangere una bambina – ha detto – ma io ho la coscienza a posto: sabato ho calmato la piccola e l’ho portata fuori. Non sono un mostro“. La presentatrice di Ti lascio una canzone si è detta molto dispiaciuta ed infastidita per coloro che ne hanno messo in dubbio la professionalità:Non si può mettere in discussione la mia serietà e la mia professionalità per quello che è successo: io difendo i miei bambini, me li coccolo“.


Antonella Clerici promette però di fare ancora più attenzione, per le prossime puntate
: “Cercherò di essere ancora più attenta, parlerò ancora di più con i bambini e con i genitori, spiegando loro che si tratta di un gioco e che se c’è un bimbo troppo emotivo, devo saperlo per evitare episodi spiacevoli come quello di sabato“.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>