Owen Wilson è morto. No, ci siamo sbagliati!

di Elena Botta Commenta

Ieri c'è stato il delirio in rete e non solo dopo che il sito LiveLeak (poi riportato dal Sole 24Ore) ha dato la notizia della morte di Owen Wilson

Owen Wilson

Ieri c’è stato il delirio in rete e non solo, dopo che il sito LiveLeak (poi riportato dal Sole 24Ore) ha dato la notizia della morte di Owen Wilson.
La notizia diceva che l’attore quarantaduenne si trovava in Svizzera a Zermatt per trascorrere le vancanze di Natale e, che in seguito ad una brutta caduta con lo snowboard, sarebbe morto sul colpo.
Così i fans del’attore, in preda al delirio e alla sofferenza hanno invaso i blog di tutto il mondo per esprimere il loro cordoglio fino a che è stato rivelato che si trattava di una bufala colossale.



Anche perchè veniva spiegata nel dettaglio la dinamica dell’incidente ed in molti ci hanno creduto, soprattutto perchè Owen Wilson, nel 2007, tentò il suicidio che gli valse l’esclusione dal film Tropic Thunder dove avrebbe dovuto recitare al fianco dell’amico Ben Stiller.
Il Sole 24Ore, dopo esserci cascato calzato e vestito, si è visto così costretto a cancellare immediatamente l’annuncio funebre perchè ormai era invaso da una quantità inimmaginabile di mail di cordoglio e di protesta di fans che avevano capito che si trattava di uno scherzo messo in piedi da Twitter.
Il fatto è che questo non si tratta del primo scherzo di cattivo gusto ideato da quache mente malata di twitter perchè recentemente sono stati fatti morire altri volti celebri dello showbiz da Adam Sandler a Charlie Sheen fino ad arrivare ad Eddie Murphy.
Alla fine tutto è bene ciò che finisce bene, quindi tanti auguri di buone feste ad Owen Wilson e auguri per una lunga vita piena di successi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>