Nicole Minetti querela Michele Santoro dopo Servizio Pubblico: IL VIDEO!

di Maris Matteucci Commenta

Nicole Minetti querela Michele Santoro dopo l'ultima puntata di Servizio Pubblico nella quale il giornalista le avrebbe dato della "esperta di casini"

Nicole Minetti denuncia Michele Santoro dopo l’ultima puntata di Servizio Pubblico, il programma di approfondimento politico che il giornalista conduce su La7 (e che ha visto protagonista, non molti giorni fa, Silvio Berlusconi).

L’ex consigliere regionale sarebbe finita al centro di una battuta poco carina da parte di Michele Santoro e sarebbe andata su tutte le furie, decidendo di passare al contrattacco con tanto di denuncia formale: a riportare l’indiscrezione è il settimanale Diva e donna che uscirà domani in edicola con il nuovo numero.


La puntata di Servizio Pubblico, quella incriminata, è stata una puntata nella quale si è parlato di prostituzione. Ospite di Michele Santoro era il leghista Matteo Salvini che ha proposto di tassare la prostituzione per rientrare di alcune spese così come si fa in molti paesi europei: “Altrimenti la prostituzione l’abbiamo sotto casa lo stesso ma non è tassata e non è regolamentata”, ha detto il leghista e Michele Santoro ha commentato sarcastico: “Organizzare un po’ di casini, insomma. Magari chiedere una consulenza alla Minetti sarebbe interessante“.

Parole che di certo non hanno fatto piacere alla diretta interessata ma che hanno subito dato il via ad uno scrosciante applauso in studio misto a risate con il leghista Matteo Salvini che invece si è subito dissociato da quella battuta e ha preso immediatamente le distanze dalla situazione. Nicole Minetti dunque avrebbe subito incarucato i suoi Legali di passare all’attacco contro il presentatore di Servizio Pubblico. La trasmissione di La7 è una delle più seguite con una media spettatori di oltre tre milioni e mezzo e uno share del 15% circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>