Mark White abbandona Orgoglio e Pregiudizio Zombie

di Elena Botta Commenta

Mark White è il secondo regista, dopo David O'Russell, ad abbandonare il lavoro, lasciando la produzione in balia degli eventi.

mike-white-zombie-cover

Siamo di nuovo punto e a capo perchè il film Orgoglio e Pregiudizio Zombie ha, per la seconda volta perso il regista.
Infatti anche Mike White, ingaggiato dalla Lionsgate, nonchè lo sceneggiatore di School of Rock e Super Nacho Mike White, ha abbandonato il progetto poichè i progetti lavorativi presi in precedenza non collimano con le riprese di Orgoglio e Pregiudizio Zombie.
Quindi, se vogliamo tirare le somme, questo è il secondo regista, dopo David O’Russell, ad abbandonare il lavoro, lasciando la produzione in balia degli eventi.



La cosa incredibile è che il romanzo di Seth Grahame-Smith, Orgoglio e pregiudizio e zombie è stato un best seller non soltanto negli Stati Uniti e gli attori, alla notizia di una possibile realizzazione cinematografica, hanno fatto a gara per aggiudicarsi i ruoli, da Scarlett Johansson e Bradley Cooper (che attualmente è in Thailandia sul set del sequel di Una Notte da Leoni e di cui ieri abbiamo pubblicato le prime immagini in anteprima) ma dopo la dipartita del primo regista e il successivo abbandono di Nathalie Portman il film è come se fosse rimasto abbandonato a se stesso, non certo per la gioia della produzione.
Insomma, per adesso, a parte la trama del best seller che vede l’originale di Jane Austen rivisitato in chiave horror, non abbiamo altri indizi, ma speriamo che presto qualcuno possa prendere in mano il progetto prima che cada tutto in prescrizione.
E speriamo che l’altra pellicola tratta dall’altro romanzo di Seth Grahame-Smith, Abraham Lincoln: Vampire Hunter veda luce velocemente e non venga abbandonato prima di iniziare le riprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>