Golden Globe 2011: ecco i vincitori

di Elena Botta Commenta

Quindi la sessantottesima cerimonia dei Golden Globe si è svolta senza particolari colpi di scena, ma anzi non deludendo i pronostici della vigilia.

golden

Ieri sera è andata in onda la cerimonia dei Golden Globe che ha visto come protagonista unico The Social Network che ha portato a casa ben quattro statuette: miglior film drammatico, miglior regia, migliore sceneggiatura (Aaron Sorkin) e migliore colonna sonora (Atticus Ross e Trent Reznor).
Quindi la sessantottesima cerimonia dei Golden Globe si è svolta senza particolari colpi di scena, ma anzi non eludendo i pronostici della vigilia.
Come migliore attrice drammatica protagonista ha vinto un’intensa Nathalie Portman nelle vesti di una ballerina classica in Black Swan – Cigno Nero diretto da Darren Aronofsky, , mentre il migliore attore del 2010 è l’inglese Colin Firth che ha dato un ottima prova recitativa nel bellissimo Discorso del Re in cui interpreta Giorgio VI che si appresta a salire sul trono d’Inghilterra.

Ad I ragazzi stanno bene di Lisa Cholodenko è andato il premio come miglior film commedia/musical: il premio come miglior attrice invece è andato ad Annette Bening, mentre Paul Giamatti è stato premiato come milgiore attore per commedia nel bellissimo La Versione di Barney.
Il musical Burlesque si è aggiudicato il premio come miglior canzone originale.
Di seguito pubblichiamo l’elenco completo dei vincitori:
MIGLIOR FILM (DRAMMA)
The Social Network
MIGLIOR FILM (COMMEDIA O MUSICAL)
I ragazzi stanno bene
MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA (DRAMMA)
Colin Firth per Il discorso del re
MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA (DRAMMA)
Natalie Portman per Cigno nero – Black Swan
MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA (COMMEDIA O MUSICAL)
Paul Giamatti per La versione di Barney
MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA (COMMEDIA O MUSICAL)
Annette Bening per I ragazzi stanno bene
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Christian Bale per The Fighter
MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Melissa Leo per The Fighter
MIGLIORE REGIA
David Fincher per The Social Network
MIGLIOR SCENEGGIATURA
Aaron Sorkin per The Social Network
MIGLIORE COLONNA SONORA
Trent Reznor e Atticus Ross per The Social Network
MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
Diane Warren per Burlesque
( “You Haven’t See the Last of Me” )
MIGLIOR FILM STRANIERO
In un mondo migliore
MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE
Toy Story 3 – La grande fuga
PREMIO SPECIALE CECIL B. DEMILLE
Robert De Niro
MIGLIOR SERIE TV (DRAMMA)
Boardwalk Empire – L’impero del crimine
MIGLIOR SERIE TV (COMMEDIA O MUSICAL)
Glee
MIGLIOR MINISERIE O FILM PER LA TV
Carlos
MIGLIOR ATTORE (MINISERIE O FILM PER LA TV)
Al Pacino per You Don’t Know Jack
MIGLIOR ATTRICE (MINISERIE O FILM PER LA TV)
Claire Danes per Temple Grandin – Una donna straordinaria
MIGLIOR ATTORE (SERIE TV – DRAMMA)
Steve Buscemi per Boardwalk Empire – L’impero del crimine
MIGLIOR ATTORE (SERIE TV – MUSICAL O COMMEDIA)
Jim Parsons per The Big Bang Theory
MIGLIOR ATTRICE (SERIE TV – DRAMMA)
Katey Sagal per Sons of Anarchy
MIGLIOR ATTRICE (SERIE TV – MUSICAL O COMMEDIA)
Laura Linney per The Big C
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA (SERIE TV, MINISERIE O FILM TV)
Chris Colfer per Glee
MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA (SERIE TV, MINISERIE O FILM TV)
Jane Lynch per Glee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>