Gael Garcia Bernal vestirà i panni di Roberto Duran

di Elena Botta Commenta

bell'attore messicanoGael Garcia Bernal affiancherà il premio Oscar Al Pacino nel film Hands of Stone, pellicola biografica dedicata al pugile Roberto Duran

gael-garcia-bernal

Il bell’attore messicano Gael Garcia Bernal affiancherà il premio Oscar Al Pacino nel film Hands of Stone, pellicola biografica dedicata al pugile Roberto Duran.
Gael Garcia Bernal vestirà i panni del campione di pugilato mentre Al Pacino sarà il suo allenatore, Ray Arecel.
Il film è scritto, diretto e prodotto da Jonathan Jakubowicz.
Il figlio del pugile, Robin Duran, invece si occuperà della produzione esecutiva.
La trama si focalizza sulle vicende personali di Roberto Duran, soprannominato Mani di Pietra per la potenza dei suoi colpi che infierisce sugli avversari, ma soprattutto si incentra sul “no mas”, avvenuto negli ultimi istanti dell’incontro tra lui e Sugar Ray Leonard, in cui il pugile panamense pronunciò questa frase perchè irritato dal pugilato dell’avversario.



Duran aveva battuto in un incontro precedente Sugar Ray Leonard nella categoria Welter e si sarebbero poi incontrati ancora una volta, nel 1989, al campionato del mondo di Las Vegas, vinto poi da quest’ultimo in 12 round.
Il produttore del film Ben Silverman ha dichiarato in proposito: “Questa per noi è una grande opportunità. La popolazione latino-americana ha fatto la storia dello sport e del pugilato. Roberto Duran non è solo uno dei migliori pesi leggeri di tutti i tempi, ma è anche un modello per i popoli oppressi e un eroe leggendario per coloro che credono che l’onore di un popolo si giochi anche sul ring“, sicuramente chi meglio di Gael Garcia Bernal, icona del cinema del centro e sud America, poteva interpretare il ruolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>