Sbirri, Raul Bova ritorna con un film verità sul mondo della droga

di Gianluca Bruno Commenta

Ritorna Raul Bova con "Sbirri", un film verità sul mondo della droga e degli spacciatori. Infiltrato insieme alla squadra antidroga di milano le azioni sono tutte reali per un film esperimento coraggioso e reale...

sbirri_mini1

Ritorna Raul Bova con “Sbirri“, un film verità nel quale l’attore è stato per mesi realmente in incognito con la squadra antidroga di Milano.
Tutte le azioni che vedrete nel film non sono finte, Raul Bova ha filmato azioni reali compiute dalla polizia mantenendosi in incognito tra di loro.

Un film verità dunque, per raccontarci il mondo della droga e degli spacciatori, ragazzi a volte comuni che vendono senza sensi di colpa droghe che a volte possono uccidere come succede al figlio di Matteo Gatti ( Raul Bova ).

Ed è proprio la morte del figlio che spinge Matteo a scoprire la verità sul mondo dello spaccio, un mondo oscuro e sotterraneo , sconosciuto ai più, nel quale con il suo servizio vuole portare un pò di luce.

sbirri_mini2

“Sbirri” rappresenta un’esperimento coraggioso, una fusione tra fiction e documentario che porta lo spettatore dentro il mondo dello spaccio, facendoglielo vivere in prima persona, esattamente come Raul Bova ha fatto.

La trama
Matteo Gatti (Raul Bova), giornalista televisivo ha perso il figlio per colpa della droga, una pastiglia di ecstasi che ha inspiegabilmente preso.
Decide cosi di svolgere un’inchiesta ed entra nella squadra Speciale della Polizia che a Milano cerca di combattere lo spaccio della droga.
Matteo percorrà cosi un viaggio nell’oscuro mondo degli spacciatori per cercare una risposta all’assurda morte del figlio e del suo credersi un genitore inadeguato..


Il Trailer

Immagini del film

Guarda tutte le immagini di “Sbirri” il nuovo film di Raul Bova >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>