Restless – trama, scheda, trailer

di Cristina Baruffi Commenta

Restless racconta la storia di una coppia di adolescenti che si interrogano sulla caducità della vita...

restless

Restless è un film tratto liberamente dalla piece teatrale di Jason Lew e dedicato all’attore Dennis Hopper, padre del giovane protagonista.
In questa pellicola drammatica troviamo una coppia di adolescenti che passano tutto il loro tempo a porsi delle domande sulla morte e si imbucano a funerali di persone che nemmeno conoscono per cercare di trovare della risposte alle loro domande.

I due ragazzi si conoscono proprio ad un funerale e da quel momento diventano inseparabili, tanto da decidere di partecipare a tutte le funzioni funebri. Enoch Brae ha perso la famiglia da piccolo e dialoga con un amico immaginario, mentre Annabel Cotton ha un cancro che non le darà più di tre mesi di vita, tanto da spingerla a non fare più progetti a lungo termine. Il film è ambientato a Portland, un luogo che nasconde una doppia anima, infatti da un lato troviamo la monotonia e la quotidianità, mentre dall’altro i protagonisti si renderanno conto che è ancora tutto possibile.

Il film è stato presentato nella sezione Un Certain Regard di Cannes 64, dove ha trovato molti pareri positivi, soprattutto perché questo regista è capace di capire pensieri e sentimenti dei più giovani. Peccato che la storia si colloca tra i film minori di Gus Van San, poiché la trama non risulta sempre molto originale.

USCITA CINEMA: Prossimamente
REGIA: Gus Van Sant
SCENEGGIATURA: Jason Lew
ATTORI: Mia Wasikowska, Henry Hopper, Schuyler Fisk, Jane Adams, Ryo Kase, Lusia Strus, Chin Han, Jesse Henderson, Victor Morris, Colton Lasater
FOTOGRAFIA: Harris Savides
MONTAGGIO: Elliot Graham
MUSICHE: Danny Elfman
PRODUZIONE: Imagine Entertainment
DISTRIBUZIONE: Sony Pictures Releasing Italia
PAESE: USA 2011
GENERE: Drammatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>