Il nastro bianco – trama, scheda, trailer

di Stefania Russo Commenta

Il nastro bianco è il film del regista Michael Haneke vincitore della Palma d'Oro come miglior film al Festival di Cannes 2009. Il film..

locandina

Il nastro bianco è il film del regista Michael Haneke vincitore della Palma d’Oro come miglior film al Festival di Cannes 2009. Il film è ambientato nel 1913/1914 in un villaggio protestante della Germania del Nord in cui vivono bambini, adolescenti, il maestro del villaggio, il barone, il pastore, il medico, la levatrice, i contadini e tante altre persone comuni.

La vita nel villaggio è tranquilla, monotona e ripetitiva fino a quando non iniziano ad accadere strani fatti. Tutto ha inizio quando il medico del villaggio si frattura una spalla cadendo da cavallo. Un incidente che può accadere a chiunque se non fosse che a procurare la caduta è stato un filo invisibile teso proprio nel posto in cui il cavallo avrebbe dovuto passare.


Ma questo del medico è solo uno dei tanti accadimenti che in alcuni casi finiscono anche in maniera decisamente più tragica e che quindi inizano a sconvolgere la vita del villaggio assumendo così l’aspetto di veri e propri atti puinitivi, il problema è che non si sa nè chi nè il motivo per il quale vengono compiuti.

ll film, in realtà, è un’articolata analisi del sistema educativo della Germania protestante negli anni che precedono la Prima Guerra Mondiale e che porta alla condanna di un’intera generazione tedesca.



Scheda del film
Regia: Michael Haneke
Sceneggiatura: Michael Haneke
Attori: Susanne Lothar, Ulrich Tukur, Burghart Klaußner, Joseph Bierbichler
Fotografia: Christian Berger
Montaggio: Monika Willi
Produzione: X-Filme Creative Pool, Les Films du Losange, Wega Film
Distribuzione: Lucky Red
Paese: Austria, Germania, Francia 2009
Uscita Cinema: 30/10/2009
Genere: Drammatico
Durata: 145 Min

Trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>