Interrotta la saga di James Bond

di Redazione Commenta

Decisione presa non a cuor leggero da Barbara Broccoli e dal suo socio Michael Wilson a causa delle difficoltà finanziarie della storica casa di produzione della famosa serie..

lgpp30823+ian-flemings-james-bond-daniel-craig-is-007-in-casino-royale-poster

Niente da fare per gli appassionati dell’ agente 007 con licenza di uccidere. Il 23° capitolo della saga più longeva del Cinema (inaugurata nel 1962 da Albert Broccoli) non riesce a vedere la luce. Annunciato un anno fa e rimandato continuamente, il nuovo episodio di James Bond dal titolo Property of a Lady è stato sospeso a tempo indeterminato.

Decisione presa non a cuor leggero da Barbara Broccoli e dal suo socio Michael Wilson a causa delle difficoltà finanziarie della storica casa di produzione della famosa serie, Metro Goldwin Mayer.



La Mgm rischia di chiudere i battenti con 3,7 miliardi di debiti sulle spalle, nonostante il tentativo di salvataggio di Tom Cruise e della sua partner Paula Wagner di alcuni anni fa. L’uscita del film, basato su un altro breve racconto di Ian Fleming, era prevista per l’inverno 2011 o la primavera 2012. Liberi dagli impegni del set, dunque, l’attore Daniel Craig protagonista degli ultimi due film della saga e la bella Rachel Weisz, adesso sugli schermi nella parte di Ipazia.

Dispensati anche gli sceneggiatori Neal Purvis e Robert Wade e il regista Sam Mendes. E dire che Casino Royale nel 2006 aveva ottenuto un grande successo. Meno fortunato Quantum of Solace del 2008. Cambi repentini di regia e vertenze sindacali hanno condotto a un risultato frettoloso e debole che ha fatto incassare solo 160 milioni in America e 500 nel mondo. L’agente 007, reso celebre dallo sguardo intrigante di Sean Connery tornerà sugli schermi forse nel 2013, ma c’è il rischio che il ruggito del leone si spenga per sempre.

Irene Buscemi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>