Inglourious Basterds, Brad Pitt a caccia di nazisti nel nuovo film di Tarantino

di Da' Commenta

Brad Pitt torna a fare il cattivo nell'attesssimo Inglourious Basterds, il nuovo film di Quentin Tarantino che sarà presentato al Festival di Cannes 2009...

Inglorius Basterds

Brad Pitt torna a fare il cattivo nell’attesissimo Inglourious Basterds, il nuovo film di Quentin Tarantino.

Sono un attore che vuole sempre cambiare” ha dichiarato Pitt in una recente intervista, “uno che va controcorrente, anche se non sono cresciuto in una città o in una zona in cui un uomo doveva per forza essere un macho o un duro”. Per quanto riguarda la gestione della sua notorietà spiega: “Non credo che esista un modo per prepararsi ad essere famosi. La fama è una brutta bestia da domare, e ti costringe a molti compromessi


La trama:
La Francia è occupata dai nazisti, il tenente Aldo Raine (Brad Pitt) forma una squadra di soldati ebrei con il compito di porre terrore nelle file naziste, uccidendo e prendendo lo scalpo di qualsiasi soldato tedesco venga incrociato. La squadra nota come “The Bastards” si ritroverà a collaborare con una attrice tedesca Bridget Von Hammersmark (Diane Krugen) attiva come spia degli alleati.

Le loro missioni li porteranno a incrociare Shosanna Dreyfus (Mèlanie Laurent), una ragazza che ha assistito all’uccisione di tutta la sua famiglia e cova vendetta.

tarantino

Il mio personaggio” spiega Pitt “non può mostrare debolezza con i suoi uomini. Anzi, deve farne un punto di forza. Lui è cocciuto, astuto e determinato. Un uomo a suo modo libero, che si è costruito nella negazione. Ha una missione, ma le stesse regole che difende lo intralciano nel suo lavoro“.

Così gli otto protagonisti, tra cui Samuel L. Jackson, andranno a caccia di nazisti, uccidendoli con mazze da baseball e incidendo una svastica su quelli che generosamente vengono lasciati andare. Una sorta di “Arancia meccanica” ma ancora più violento, in cui per la prima volta sul grande schermo la figura di Hitler (interpretato da Martin Wuttke) viene scavalcato nella violenza da ebrei americani. Così, come si può vedere nel trailer, il dittatore tira pugni alla scrivania per la rabbia urlando un disperato “no, noo, nooo”.


Il Trailer:

Il film di Tarantino è una sorta di omaggio a Quel maledetto treno blindato (1977) di Enzo G. Castellari. Ci sono alcuni elementi che Tarantino ha saputo rielaborare nel tipico stile, offrendo anche al regista del vecchio film la possibilità di interpretarne una parte, quella del generale tedesco che urla “Fuoco” nel finale un po’ apocalittico della storia.

Una probabile anteprima del film si avrà probablmente al festival di Cannes dal 13 al 24 maggio, ma per vederlo sul grande schermo bisognerà aspettare il 21 agosto.

Immagini:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>