Disney al lavoro per un remake di Yellow Submarine

di Stefania Russo Commenta

La Disney, secondo quanto rivelato dalla rivista Variety, ha annunciato di aver affidato al regista Robert Zemekis la realizzazione di un remake..

1

La Disney, secondo quanto rivelato dalla rivista Variety, ha annunciato di aver affidato al regista Robert Zemekis (il regista che ha diretto film del calibro di Ritorno al Futuro, Forrest Gump e Chi ha incastato Roger Rabbit) la realizzazione di un remake di “Yellow Submarine“, il cartone animato che quando venne lanciato nel 1968 fu accusato di essere sovversivo e addirittura un inno all’uso di LSD.

Il cartone animato racconta la storia del Giovane Fred, un abitante di Pepperland che dopo essere riuscito a fuggire con il suo sottomarino giallo raggiunge Liverpool dove chiede aiuto ai Beatles, affinchè la propria terra venga liberata dai Biechi Blu che con il semplice tocco trasformano tutto in pietra grigia.


Il regista ha già fatto sapere che per questo remake intende utilizzare la tecnica che consente di trasporre in cartone animato i movimenti di attori veri e propri, una tecnica che è già stata utilizzata nel film “A Christmas Carol” che sarà nelle sale cinematografiche dal prossimo 19 novembre.


Nel frattempo la Disney sta cercando di acquistare i diritti delle 15 canzoni dei Beatles che fanno parte della colonna sonora del cartone animato.

La produzione è intenzionata a chiudere al più presto la trattativa per poter iniziare il prima possibile la realizzazione del film visto che l’obiettivo è quello di presentarlo all’inaugurazione delle prossime Olimpiadi di Londra, nell’estate 2012, rendendo così omaggio alla terra dei Beatles.

Tra le canzoni dei Beatles che fanno parte della colonna sonora troviamo Sgt Pepper, All You Need is Love, When I’m 64 e Lucy in The Sky with Diamonds.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>