L’incredibile viaggio della tartaruga – trama, scheda, trailer

di Stefania Russo Commenta

L'incredibile viaggio della tartaruga è un film documentario di Nick Stringer, regista che da tempo si batte per la salvaguardia dell'ambiente marino e delle tartarughe..

locandina

L’incredibile viaggio della tartaruga è un film documentario di Nick Stringer, regista che da tempo si batte per la salvaguardia dell’ambiente marino e delle tartarughe e che mosso dalla sua passione per questi animali ha deciso di mostrare sul grande schermo l’incredibile viaggio che ognuna di esse compie nel corso della sua esistenza.

Stringer, infatti, mostrerà al mondo intero l’oceano visto da una prospettiva diversa, quella di una tartaruga che ripercorre la stessa strada che i suoi antenati fanno da ormai più di 200 anni.


La tartaruga nasce su una spiaggia della Florida, segue la Corrente del Golfo fino ai ghiacci del nord e nuota attraverso l’Atlantico del Nord, fino all’Africa, per poi fare ritorno alla spiaggia su cui è nata a deporre le proprie uova. Lungo il viaggio ci saranno tantissime scoperte e difficoltà, non a caso solo una tartaruga su mille riesce a sopravvivere a questo viaggio.

Per la realizzazione di questo film ci sono voluti ben cinque anni. Nella versione italiana per la voce narrante è stata scelta quella di Paola Cortellesi.

L’incredibile viaggio della tartaruga verrà proiettato in occasione dellla IV edizione del Festival Internazionale del Film di Roma nella sezione “Alice Nella Città “.



Scheda del film
Regia: Nick Stringer
Sceneggiatura: Melanie Finn
Attori: Paola Cortellesi
Montaggio: Richard Wilkinson
Produzione: Big Wave Productions, Film&Music Entertainment
Distribuzione: Bolero film
Paese: Australia, Gran Bretagna 2009
Uscita Cinema: 23/10/2009
Genere: Documentario

Trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>