David Fincher a ventimila leghe sotto i mari

di Elena Botta Commenta

David Fincher ha deciso che si avvicinerà per la prima volta alla tecnica 3D per la realizzazione del suo prossimo film Ventimila leghe sotto i mari

David-Fincher

David Fincher ha deciso che si avvicinerà per la prima volta alla tecnica 3D per la realizzazione del suo prossimo film Ventimila leghe sotto i mari.
Il regista di Fight Club, in una recente intervista ha dichiarato che presto si cimenterà nella nuova versione del classico di Giulio Verne, Ventimila leghe sotto i mari in una versione molto tecnologica.
Il regista di The Social Network è attualmente alle prese con The Girl with the Dragon Tatoo, remake inglese di che vede nelle vesti del giornalista Kalle Blomkvist l’affascinante Daniel Craig e ha fatto sapere che si occuperà di tutti e tre i capitoli della saga di Millenium.
Per ora, del secondo capitolo manca ancora una sceneggiatura ufficiale anche perchè in realtà, il regista vorrebbe aspettare l’uscita nelle sale americane del primo che avverrà a dicembre, per poter valutare la possibilità di realizzare gli altri due.



Intanto tra i vari progetti del regista, c’è anche l’adattamento di Incontro con Rama, romanzo di fantascienza scritto da Arthur C. Clarke che vedrebbe tra gli interpreti principali Morgan Freeman.
Su questo argomento, Fincher ha fatto sapere che: “E una questione di priorità. Rendezvous With Rama è una gran storia che ha già un notevole interprete, Morgan Freeman. La questione riguarda la sceneggiatura. Quando riusciremo ad avere uno script sufficientemente buono per stare al pari del romanzo di Arthur Clark? Vogliamo fare un film che permetta al pubblico più giovane di uscire dal cinema spinto dalla voglia di comprare un telescopio piuttosto che un action figure.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>