Si può fare, su Canale Cinque giovedì 9 giugno 2011

di Elena Botta Commenta

Questa sera alle 21.10 andrà in onda su Canale Cinque in prima tv, Si può fare, film del 2008 di Giulio Manfredonia che ha come protagonista Claudio Bisio

38977

Questa sera alle 21.10 andrà in onda su Canale Cinque in prima tv, Si può fare, film del 2008 di Giulio Manfredonia che ha come protagonista Claudio Bisio.
La pellicola è ambientata negli anni Ottanta e racconta la storia di Nello che è un sindacalista dalle idee troppo avanzate rispetto al suo tempo e per questo, ritenuto scomodo, viene retrocesso a direttore della Cooperativa 180 e allontanato così dagli uffici.
La Cooperativa 180 è un’associazione di malati mentali che sono stati liberati grazie alla legge Basaglia ed impiegati in lavori socialmente (in)utili.



Dopo un breve periodo di titubanza, Nello cerca di trovare le potenzialità in ognuno di loro e mettere così in piedi una squadra del tutto innovativa e redditizia, ma che va contro le idee dello psicologo del centro.
Basaglia era uno psichiatra che ha dichiarato che la follia di per sè è una condizione umana soggettiva ed è presente in ognuno in contrapposizione con la ragione e che quindi non la si può imbrigliare nella definizione di malattia, in quanto non lo è.
Spiega poi che mettere un malato all’interno di un muro di contenimento, vuol dire posizionarlo in una dimensione di vuoto emozionale.
Il film affronta un tema molto delicato, con una discrezione ed una pulizia che non mette enfasi nel descrivere la condizione dei malati nè tantomeno cerca di commuovere lo spettatore con una banale drammaticità.
Un film che fa ridere, sorridere, ma soprattutto fa riflettere senza nessuna amarezza su un mondo che spesso ci è sconosciuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>