Colin Firth in Gambit

di Elena Botta Commenta

Colin Firth è in trattative per recitare nel remake di Gambit, scritto dai fratelli Coen e diretto da Michael Hoffman

Colin-Firth-by-Fabrizio-Deblazio-1-2

Presto Colin Firth arriverà nelle sale italiane con il bellissimo Il discorso del Re, al fianco di Geoffrey Rush ed Helena Bonham Carter in cui interpreta re Giorgio VI e la sua incoronazione.
Nel frattempo l’attore inglese è in trattative per recitare nel remake di Gambit, scritto dai fratelli Coen e diretto da Michael Hoffman.
L’originale è una commedia dai toni giallo -rosa, uscita nel 1966 e che vedeva come protagonista uno scassinatore inglese interpretato da Sir Michael Caine, che ingaggia una ballerina (interpretata da Shirley MacLaine) affinchè lo aiuti a scassinare un palazzo protetto da elaborati sistemi d’allarme di proprietà di un ricco mediorientale, in cui vi è contenuto un antico manufatto che Caine vuole rubare.



Il piano va subito in fumo, quando i due protagonisti scoprono che anche uno scultore vuole impossessarsi dell’oggetto.
La versione dei fratelli Coen però si discosta dall’originale già per il fatto che Colin Firth sarà un topo di appartamenti che tenta di impossessarsi di una preziosa statua appartenente ad un miliardario.
L’uomo si farà aiutare da una cameriera che assomiglia in modo impressionante alla moglie defunta del miliardario.
Il ladro però si innamorerà della ragazza e inizierà una relazione con lei.
Le location del film saranno divise tra Londra ed il Texas e le riprese inizieranno verso l’inizio della prossima estate.
Intanto Colin Firth sta ultimando le riprese di Tinker, Soldier, Spy, un film di spionaggio diretto da Tomas Alfredson nella sua prima pellicola in lingua inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>