Il clan dei camorristi, inizio posticipato: prima puntata il 25 gennaio

di Maris Matteucci Commenta

L'11 gennaio su canale 5 avrebbe dovuto debuttare Il clan dei cammorristi. Ed invece da Cologno Monzese fanno sapere che la nuova fiction di canale 5 sarà rimandata di due settimane

L’11 gennaio su canale 5 avrebbe dovuto debuttare Il clan dei cammorristi, la nuova fiction Mediaset con Stefano Accorsi e Giuseppe Zeno. Ed invece da Cologno Monzese fanno sapere che la nuova fiction sarà rimandata di due settimane: comincerà dunque il 25 gennaio.

Non si conoscono i motivi di questa scelta: venerdì su canale 5 sarà trasmesso il programma di Teo Mammucari The Illusionist che inizialmente avrebbe dovuto trovare posto nel palinsesto Mediaset nella serata di domani.


Il clan dei camorristi è una fiction ambientata nella Campania degli anni Ottanta quando la camorra teneva sotto scacco la città. Le prime anticipazioni sulla nuova fiction di canale 5 ci fanno capire che anche per l’inizio di questo 2013, Mediaset punta sul genere che ha già riscosso un ottimo successo (pensiamo per esempio a Ris oppure a Squadra Antimafia).

Il protagonista de Il Clan dei camorristi è Andrea Esposito, magistrato interpretato da Stefano Accorsi. L’antagonista è Francesco Russo detto ‘O Malese interpretato invece da Giuseppe Zeno (che con i ruoli da cattivo aveva fatto esperienza durante la terza stagione di Squadra Antimafia, al fianco di Rosy Abate). La storia comincia quando il boss Cutolo finisce dietro le sbarre e da lì comincia a fare eliminare tutti i suoi nemici.

LE FICTION DI CANALE 5 PER IL 2013

Il momento è delicatissimo: perché ‘O Malese, nel frattempo, comincia la sua rapida ascesa nelle fila della camorra e Antonio Esposito sarà in prima linea nel cercare di fermarlo. Per il magistrato non sarà così semplice: e proprio quel nemico che cerca di combattere gli renderà la vita molto amara… L’appuntamento con la prima puntata de Il clan dei camorristi è dunque per venerdì 25 gennaio: a meno che la fiction non venga posticipata ancora…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>