Anticipazioni prima puntata Rex stasera (8 marzo)

di Maris Matteucci 1

Stasera su Rai 2 debutterà la nuova stagione di Rex con Ettore Bassi...

Stasera su Rai 2 debutterà la nuova stagione di Rex che vedrà Ettore Bassi impegnato nel ruolo di protagonista insieme al suo cane poliziotto.

Per l’attore di origine barese – che al suo attivo ha numerose serie tv: Carabinieri, Bakhita, Il sorteggio e Sotto il cielo di Roma – arriva dunque un ruolo importante in una fiction per la quale da sempre il pubblico italiano ha dimostrato grande affetto. Vediamo le anticipazioni della prima puntata di Rex.


Nel primo episodio, intitolato Gioco sottobanco, il nuovo commissario Davide Rivera (Ettore Bassi) prende servizio al posto di Lorenzo Fabbri (Kaspar Capparoni). Appena arrivato il nuovo commissario si trova già ad indagare su un caso piuttosto misterioso legato all’omicidio di una donna. Ma Davide Rivera si mostrerà subito molto arguto e, grazie all’aiuto del fidato Rex, arriverà alla soluzione del caso. Il secondo episodio di Rex si intitolerà invece Una promessa dal passato. Un giovane brasiliano di passaggio in Italia viene trovato morto: qualcuno lo ha ucciso, ma perché? Il commissario Rivera e il cane Rex indagano…

E’ emozionato Ettore Bassi per l’inizio della nuova stagione di Rex che lo vedrà protagonista.Questa stagione avrà un taglio totalmente diverso dalle precedenti – ha raccontato al settimanale Telepiù – ed è difficile fare un paragone con le stagioni che l’hanno preceduta“. La fiction, di solito trasmessa su Rai 1, passerà invece su Rai 2:Non è un caso, perché Rai 2 solitamente trasmette i telefilm polizieschi. Quest’anno infatti Rex sarà molto più poliziesco: si spara, ci sono incidenti spettacolari e inseguimenti rocamboleschi“. Quest’anno la fiction Rai sarà anche “un po’ meno favolistica” e un po’ più realistica. Il cane Rex è stato sostituito: non più Henry che è andato in pensione ma Nick. La nuova stagione di Rex prevede la messa in onda di cinque serate, ognuna composta da due episodi distinti.

Commenti (1)

  1. Ho visto le puntate, non avendo mai seguito prima la serie. Mi sono piaciute, ma devo fare un grosso appunto agli sceneggiatori. Per la voglia di essere “americani” a tutti i costi hanno fatto un doppio errore madornale: hanno fatto fare un prelievo di materiale biologico del padre di Felipe dicendo poi che hanno confrontato l’analisi del DNA nel Database trovando un riscontro con l’identità di un uomo venuto via dall’Italia ventanni prima! Ora: 20 anni fa le analisi del DNA erano agli esordi e quindi i dati non si potrebbero comunque confrontare e poi, IN ITALIA NON ESISTE LA BANCA DATI DEL DNA!!! Le forze dell’ordine lo auspicano da anni, ma ancora non c’è. (Anche nell’unico romanzo italiano sul RIS, “Alessandra Capitano del RIS”, si parla di questa grave carenza che riguarda il nostro paese). Nella fiction bastava che prendessero una delle impronte digitali e facessero il confronto all’AFIS (che in Italia c’è): sarabbe stato molto più semplice e soprattutto realistico. Quando gli sceneggiatori fanno errori madornali di questo tipo mi chiedo che tipo di accuratezza di lavoro ci sia alle spalle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>